Risparmiare energia nell’information technology: è un imperativo


L'importanza di sistemi di information and communication technology (ICT), personali e aziendali, pensati per il massimo risparmio energetico è ora più che mai un imperativo.

L'ICT si integra ed è parte di ogni aspetto delle attività personali, sociali e di business e guida una richiesta di risorse (tecniche, energetiche ed economiche) in crescita esponenziale.

L'efficienza energetica dell'ICT, ed in particolare l'incremento dell'utilizzazione delle risorse già disponibili (tipicamente oggi a livelli bassi ossia intorno al 20%) può offrire un sollievo sostanziale all'incremento della richiesta di risorse e favorire la creazione di organizzazioni più leggere, intelligenti e competitive.

E' quindi fondamentale per le organizzazione abbracciare principi e pratiche di efficienza energetica dell'ICT, tra cui l'adozione di virtualizzazione e cloud computing, per restare produttive e competitive.

Vi consiglio quindi la lettura del whitepaper "The IT Energy Efficiency Imperative" (autore: Mark Aggar
Senior Director of Technology Strategy – Environmental Sustainability – Microsoft) i cui obiettivi sono:

  • Evidenziare i benefici finanziari, di produttività e ambientali dell'uso di sistemi ICT energeticamente efficienti
  • Indicare perché gli sforzi attuali stanno fallendo
  • Fornire motivazioni e guide usabili dai decision maker (tecnici e di business) per implementare tecniche di efficienza energetiche nell'ICT

Sono ventotto pagine alla cui lettura  a mio avviso vale la pena di dedicare un po' di tempo.

Potete trovare altre informazioni sull’argomento sul sito:  www.microsoft.com/environment

Buona giornata e buona settimana

Giorgiofull_purple

Comments (0)

Skip to main content