Virtual PC 2007 Service Pack 1 è arrivato


Da ieri nel tardo pomeriggio si può scaricare da questo link il Service Pack 1 di Virtual PC 2007.


Dopo aver installato questo aggiornamento dovreste avere:


Versione del prodotto: 6.0.192.0
Versione delle VM Additions:  13.820


Questo Service Pack oltre a correggere alcuni problemi minori aggiunge il supporto (nel senso Microsoft della parola, ossia con la possibilità di aprire incident) per nuovi sistemi operativi host e guest:









Host

  • Windows Vista SP1 (32 e 64 bit) – Ultimate, Business e Enterprise

  • Windows XP SP3
Guest (solo a 32 bit)

  • Windows Server 2008 (Standard),

  • Windows Vista SP1 (Business, Ultimate e Enterprise)

  • Windows XP SP3

Per avere maggiori dettagli vi rimando alla Release Note.


Giorgio


Comments (4)

  1. Anonymous says:

    Ieri, insieme al service pack per Virtual PC 2007, è stato annunciato anche il rilascio dell’aggiornamento

  2. Anonymous says:

    Ieri, insieme al service pack per Virtual PC 2007, è stato annunciato anche il rilascio dell’aggiornamento

  3. Anonymous says:

    Ancora nessuna novità rilevante: niente VMx64, niente USB… capisco che queste funzionalità richiedano una revisione pesante dell’architettura di virtual pc, ma ormai è in circolazione da abbastanza tempo per suscitare aspettative di maturità. Machiavellicamente parlando sono costretto a tenere Server 2008 sulla workstation per poter usare Hyper-V e sono troppo fanatico per installare qualcosa non-Microsoft ^^

  4. Anonymous says:

    @FrancescoB

    Ciao Francesco.

    Iniziamo col dire che è un SP e non una nuova release e quindi grosse novità non potevano esserci. Lo scopo principale di queste SP era rendere possibile far girare Win2008 e Vista SP1 in VirtualPc senza problemi.

    Detto ciò concordo con te che  VirtualPC necessita di un profondo upgrade e ridisegno per coprire il gap tecnologico con VMWare Workstation. Come minimo server una migliore gestione delle reti virtuali (switch, vlan) e soprattutto il supporto ai 64bit. Come dici tu per avere quest’ultima funzionalità serve un profondo ridisegno di VirtualPC. Chi lo sa cosa hanno in mente nel team di sviluppo? In questo momento credo che l’energia sia messa tutta su Hyper-V… a breve una bella notizia su questo fronte.

    Giorgio