Windows 7 & 2008 R2 – Avviso di “No Internet Access” nella Notification Area


Ciao a tutti!

Oggi chiariremo un dubbio che assilla moltissimi utenti in tutto il mondo che utilizzano Windows 2008 R2 e Windows 7: Ho accesso a internet?

Talvolta, l’icona nella notification area relativa alla connessione di rete presenta un triangolo giallo con la scritta “No Internet Access” anche se in realtà il nostro PC riesce a navigare su Internet senza alcun problema!

image

Il servizio che gestisce tale segnalazione si chiama Network Connectivity Status Indicator (NCSI) e funziona in modo molto semplice:

  1. Il Sistema Operativo cerca in prima istanza di contattare il sito web http://www.msftncsi.com/ncsi.txt 
  2. Secondariamente viene fatta una query DNS verso dns.msftncsi.com (131.107.255.255)

Il primo tentativo di connessione usa http quindi la porta TCP 80, il secondo la classica 53 del DNS.
Se Windows riesce a contattare tali indirizzi, segnala connettività OK con accesso a internet, altrimenti riporta un avviso comunicandoci “No Internet Access”.

Uno scenario tipico che può verificarsi è il seguente:
un PC che accede ad internet tramite un web proxy, configurato nelle proprietà del browser. Quando il Sistema Operativo tenta di collegarsi a http://www.msftncsi.com/ncsi.txt NON utilizzerà le impostazioni presenti nel browser, ma tenterà di connettersi direttamente utilizzando il protocollo HTTP e quindi senza proxy. Ciò ovviamente non potrà funzionare e Windows non riuscirà a contattare il sito di NCSI, riportando “No Internet Access”.

Una possibile soluzione è impostare un proxy predefinito a livello di Sistema Operativo, che risulta indipendente da quello presente nel browser, tramite la seguente istruzione da Prompt dei Comandi:

netsh winhttp set proxy <proxy_ipaddress>

Il proxy così impostato, inizierà a funzionare correttamente solo dopo aver disabilitato e riabilitato la scheda di rete.

In questo modo il pacchetto HTTP generato da NCSI conterrà l’indirizzo del proxy e sarà correttamente instradato, permettendo al servizio di rilevare il corretto stato della connessione.

Ulteriori casistiche dove può verificarsi il problema sono ad esempio situazioni in cui il firewall blocca il traffico in uscita verso indirizzi non desiderati dall’amministratore di rete, tra cui ci potrebbe essere msftncsi.com, oppure se il computer è connesso tramite hot spot Wifi che richiede sign-in, perchè non sarà in grado di risolvere il sito per verificare lo stato della connessione.

 

Stefano Gagliardi
Support Engineer
Microsoft Enterprise Platform Support

Comments (2)

  1. Anonymous says:

    Salve Vincenzo,

    Non conosco come funziona il software Cproxy: effettuando una cattura del traffico di rete con Network Monitor potrai sicuramente stabilire se la tua ipotesi è confermata – cioè che i pacchetti sono mandati sulla interfaccia sbagliata.

    Non è possibile in Windows configurare degli instradamenti per una singola applicazione, ma questo deve essere fatto dalle proprietà della applicazione stessa di terze parti se possibile.

    Come è configurato il default gateway sulle due schede di rete del “server” ?

    è necessario che il default gateway sia presente esclusivamente sulla scheda di rete connessa al modem router e sia configurato con il valore dell’indirizzo IP del modem stesso.

    Stefano

  2. Vincenzo says:

    salve,

    articolo interessante.

    Le propongo questo scenario:

    – pc con due schede di rete (windows 7 professional sp1)

    – rete lan interna connessa ad una delle due schede di rete avente IP 192.168.0.1

    – modem router connesso ad altra scheda di rete dello stesso pc, con IP 192.168.1.1

    – software cproxy per filtrare le connessioni ad internet degli altri pc collegati alla lan interna interna (tramite MAC address)

    Accade che aprendo il browser su tale pc, la navigazione risulta intermittente, come se in alcuni momenti la richiesta venga instradata verso la lan interna (almeno questa è la mia ipotesi).

    In tutti gli altri pc spesso è necessario cliccare due volte sui link per caricare le pagine.

    La mia domanda è se è possibile configurare gli instradamenti in maniera da puntare il traffico gestito dal software proxy verso la scheda 192.168.1.1 (connessa al modem router) e puntare le richieste di connessione da parte dei vari software installati sul pc che funge da server, sempre verso la scheda 192.168.1.1 e mai verso l'altra 192.168.0.1

    Grazie.