Windows BASH - tutti i segreti


A San Francisco, il 30 Marzo e il primo Aprile 2016 c'è stato l'annuale appuntamento con Build 2016, la conferenza Microsoft dove gli annunci e i colpi di scena non mancano mai.

Uno degli annunci dell'edizione 2016 è stato Windows BASH: per chi è nato ed è cresciuto solo su sistemi Windows probabilmente questo annuncio non è molto comprensibile e per chi è nato e cresciuto su sistemi Linux, o genericamente Open Source, probabilmente questo annuncio lascia un po' scettici e perplessi.

In questo articolo vorrei fornire gli strumenti utili a entrambe le audience per comprendere finalmente perché un professionista del mondo dell'informatica e della tecnologia oggi ha il diritto di sentirsi protagonista di una nuova era di collaborazione e potenzialità.

Cominciamo con una bella panoramica in italiano di BASH: qui capiremo cosa effettivamente significa questa novità per i Professionisti.

Passiamo poi alla pratica con due interessanti articoli, in italiano, che ci danno degli ottimi spunti per cominciare a familiarizzare con la shell: iniziamo a fare editing di testo con BASH, oppure approfondiamo i comandi Linux presenti nella BASH.

 

A questo punto abbiamo molti strumenti per riconoscere le potenzialità di questo annuncio: la collaborazione tra team di "estrazioni" differenti non sarà più un ostacolo alla produttività.

Buon lavoro a tutti!

Comments (1)

  1. Luigi Bruno says:

    BASH...Mi ricorda l'esame di Fondamenti di Informatica II con Slackware Linux 3.01.

Skip to main content