Microsoft Azure – Ricapitoliamo le novità da Maggio a oggi


La velocità con cui le nuove tecnologie si evolvono rischia di farci perdere qualcosa…

Rimediamo subito! Ecco cronologicamente tutte le novità introdotte negli ultimi 6 mesi in ambito Microsoft Azure:

 

Aggiungo infine una informazione fresca di qualche ora: sono ora disponibili nuove tipologie di macchine virtuali, pensate per quelle applicazioni che richiedono ottime performance di CPU. Prendono il nome di D-Series, sono di categoria Standard (ovvero è possibile implementare il load balancing e l’auto-scaling) ma la cosa interessante è che per i dischi locali vengono utilizzati solid-state disk (SSD)-based. Sottolineo che i dischi SSD vengono utilizzati per i dischi locali e quindi, per definizione di disco locale di una macchina virtuale di Microsoft Azure, essi sono non-persistent. Per i dettagli dei costi vi rimando al link, e per dare una idea delle risorse allocate, qui un riassunto:

 

Nome CPU
(numero)
Memory
(GB)
SSD-Disco locale
Standard_D1 1 3,5 50
Standard_D2 2 7 100
Standard_D3 4 14 200
Standard_D4 8 28 400
Standard_D11 2 14 100
Standard_D12 4 28 200
Standard_D13 8 56 400
Standard_D14 16 112 800

 

Buon lavoro!

Comments (0)

Skip to main content