Windows Intune: Il servizio di gestione dei computer aziendali basato sul Cloud evolve con la beta della nuova release


Durante la Keynote di apertura della Worldwide Partner Conference, allo Staples Center di Los Angeles, è stata annunciata la disponibilità della beta della nuova release di Windows Intune.

Windows Intune è un servizio Microsoft, basato sul cloud, che consente di gestire da una console centralizzata, ospitata nel cloud, i computer aziendali, impostando delle policy base di sicurezza, gestendo l’installazione degli update e degli aggiornamenti, con un software antivirus e antimalware, e con strumenti di alert, reportistica e gestione licenze centralizzate.

Abbiamo approfondito in una serie di brevi video le funzionità principali che Windows Intune offre in questo momento:

L’abbonamento a Windows Intune inoltre include la licenza di Windows 7 Enterprise, e la possibilità di estendere l’abbonamento includendo anche la licenza di MDOP – Microsoft Desktop Optimization Pack per Software Assurance.

Il team di prodotto ha raccolto in questi mesi i feedback e le richieste degli utenti, e Windows Intune si arricchirà a breve di molte nuove funzionalità:

  • consentirà di distribuire le applicazioni sui client aziendali, eliminando quindi la necessità di dover creare una infrastruttura locale per la distribuzione e l’aggiornamento delle applicazioni (saranno supportate applicazioni Microsoft, di Terze parti o Custom);
  • consentirà agli amministratori di eseguire operazioni da remoto sui computer gestiti, anche senza la presenza di una una sessione di Assistenza Remota attiva, ad esempio per avviare una scansione antivirus e antimalware sulla macchina o per riavviare il sistema;
  • sarà migliorato il sistema di reportistica, con la possibilità di filtrare i report in base alle caratteristiche hardware delle macchine e con la possibilità di salvare i filtri e le impostazioni dei report;
  • sarà possibile gestire i parametri degli alert e delle funzionalità di monitoring in modo tale che gli amministratori ricevano alert ed informazioni ad esempio solo quando un alert si è attivato su un determinato numero di macchine o ha superato un valore di soglia definito;
  • la gestione delle licenze verrà estesa, con il supporto anche ai software OEM e di Terze parti;
  • la console web sarà ulteriormente migliorata, sia dal punto di vista della navigazione che dell’esperienza utente, grazie anche all’inserimento dei menù contestuali;
  • sarà possibile avere dei “read-only Administrators”, ad esempio per motivi di compliance.

Il rilascio delle nuove funzionalità nella “versione commerciale” è previsto entro la fine del 2011. Il vantaggio di avere un servizio come quello offerto da Windows Intune basato sul cloud è che, ad esempio, tutte le novità del servizio saranno disponibili per tutti gli utenti che hanno un abbonamento attivo, appena la nuova “release” del servizio sarà resa disponibile.

E’ possibile già da ora provare in anteprima le nuove funzionalità di Windows Intune e partecipare alla Beta. Trovate tutti i dettagli e le relative informazioni su: http://technet.microsoft.com/windows/intune

Renato F. Giorgini Segui i miei update su Twitter
Comments (0)