Windows 7 e Windows Server 2008 R2: RTM – Release to Manufacturing


Windows7Full LogoWindowsServer2008R2White

 

Con un post del blog di Team di Windows 7 e di Windows Server 2008 R2 è stato fatto l’annuncio dell’RTM – Release to Manufacturing dei due prodotti.

Il rilascio dell’RTM segna la finalizzazione del codice sorgente e la creazione delle copie “gold” che saranno inizialmente distribuite agli OEM, per la preparazione dei nuovi PC e poi al resto del mercato.

 

L’annuncio dell’RTM

L’annuncio “live” è stato fatto in una sede particolare, MGX, l’evento annuale che raccoglie migliaia di persone Microsoft provenienti soprattutto dalle divisioni Sales & Marketing. Sono stato a MGX nel 2005, l’atmosfera durante la sessione plenaria è davvero speciale, e vedere le immagini dell’annuncio dell’RTM di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 fa davvero effetto:


Windows 7 Sneak-Peak from MGX

Meno “spettacolare”, ma fondamentale, il meeting di signoff dei differenti team che seguono le feature dei due prodotti:

Le date relative alla disponibilità dell’RTM sul mercato

Come annunciato ieri dal team di Windows, queste sono le date relative alla disponibilità della versione finale di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 per le differenti tipologie di clienti e sui differenti canali di distribuzione:

  • 2/3 giorni dopo l’RTM: distribuzione agli OEM delle ISO;
  • 6 agosto: disponibilità delle ISO – Versione Inglese su: TechNet Plus Direct, Subscription MSDN e Microsoft Connect per i Professionisti IT, gli Sviluppatori, i partner ISV (Independent Software Vendor) e i partner IHV (Independend Hardware Vendor);
  • 7 agosto: disponibilità delle ISO – Versione Inglese nel Volume License Service Center per tutti i clienti con contratti Volume License con attiva la Software Assurance;
  • 16 agosto: disponibilità delle ISO – Versione Inglese su Microsoft Partner Network Portal per i Microsoft Certified Partner Gold e per i Certified Members;
  • 23 agosto: disponibilità delle ISO – Versione Inglese per i Microsoft Action Pack Subscribers;
  • 1 settembre: i clienti Volume License senza Software Assurance possono iniziare ad acquistare Windows 7 e Windows Server 2008 R2;
  • 1 ottobre: disponibilità delle ISO in tutte le lingue su tutti i canali di distribuzione citati e per tutte le tipologie di clienti citate;
  • 22 ottobre: disponibilità sul mercato di Windows 7 e dei pc con preinstallato Windows 7.

E’ stato confermata inoltre l’esistenza del Family Pack per Windows 7 che sarà disponibile solo su alcuni mercati e darà la possibilità di installare Windows 7 su tre differenti PC. Al momento non esistono ulteriori informazioni a proposito.

 

Come annunciato a fine giugno, vi ricordo che:

  • Windows Upgrade Option è attiva per chi acquista un pacchetto Windows Vista (Home Premium, Business, Ultimate) o un pc con una di queste versioni installate dal 26 giugno 2009 al 31 dicembre 2010 e consente di avere la versione corrispondente di Windows 7 ad un costo pari circa alle spese di spedizione e di gestione dell’ordine;
  • In Europa Windows 7 sarà disponibile solo senza Internet Explorer 8.0 – la versione europea è caratterizzata dalla E alla fine del nome;
  • In Europa non sarà disponibile la versione aggiornamento di Windows 7, ma solo la versione completa/full – proprio per la disponibilità della sola versione senza browser;
  • In Europa per ovviare alla mancanza della versione/licenza di aggiornamento di Windows 7, dal 22 ottobre 2009 al 31 dicembre 2009 la versione full avrà lo stesso costo della versione aggiornamento.

[Update del 3 agosto 2009] E’ stato annunciato che anche in Europa sarà disponibile la versione completa di Windows 7, con un “ballot screen” che mostrerà agli utenti che hanno Internet Explorer come browser predefinito una lista di browser alternativi da installare. Trovate in questo post i dettagli. Al momento non abbiamo informazioni aggiuntive da darvi.

 

Per chi sta ancora usando la Release Candidate di Windows 7, ricordo queste date:

  • 20 agosto 2009: dal 20 agosto non sarà più possibile scaricare la RC di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 dal download pubblico;
  • 1° marzo 2010: inizia la scadenza della RC, le macchine fisiche e virtuali con installato Windows 7 / 2008 R2 RC si riavvieranno ogni due ore di utilizzo;
  • 1° giugno 2010: scadenza definitiva della RC, non sarà più possibile fare logon e utilizzare le macchine con la RC di Windows 7 / 2008 R2.

Potete verificare la scadenza definitiva della vostra copia di valutazione di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 lanciando dal prompt dei comandi il comando: slmgr /dlv  .

 

Le risorse per i Professionisti IT

Essendo questo un blog dedicato principalmente ai Professionisti IT, ricordo una serie di risorse utili durante le fasi di testing, pianificazione e deployment dei nuovi sistemi operativi client e server Microsoft:

Vi ricordo anche:

webcast_technet e sul portale video BE IT:

 

Il programma IT Pro Momentum

Programma IT Pro MomentumIl rilascio dell’RTM è il momento per iniziare gli ultimi test di compatibilità del nuovo sistema operativo e pianificarne il deployment.

Per aiutarvi in questo compito, il programma gratuito IT Pro Momentum vi mette a disposizione una serie di risorse dedicate: forum, documentazione tecnica, supporto dedicato, un abbonamento TechNet Plus Direct e così via.

Se state provando Windows 7 e/o Windows Server 2008 R2 iscrivetevi al programma IT Pro Momentum per avere gli strumenti di cui avete bisogno per ridurre i tempi e i costi del deployment e ottenere il supporto di cui avete bisogno nelle vostre Aziende o nelle aziende in cui fate consulenza.

 

Da MClips: Davide Salmistraro e Manuel Maina

Potete trovare su MClips i due post di annuncio, relativi a Windows 7 e Windows Server 2008 R2:

Windows 7 RTM Business from MClips on Vimeo.

Windows Server 2008 R2 RTM from MClips on Vimeo.

Renato

PS: Una nota tecnica. Con il rilascio dell’RTM attiviamo un tag dedicato a Windows Server 2008 R2. Nei prossimi giorni provvederemo a “spostare” i post relativi a Windows Server 2008 R2 dal tag di Windows Server 2008, e verrà creato un nuovo tag Windows Server che raccoglierà tutte le informazioni relative ai sistemi operativi server Microsoft, così come già avviene per Windows Client.

Comments (17)

  1. Luigi Bruno says:

    Magari la disponibilità su TechNet venisse anticipata, rischio di trovarmi proprio al limite della scadenza dell’abbonamento!

  2. Drey says:

    Nel video di YouTube 0:24 una copia di iLife?! LOL

  3. Che ne so says:

    Ma ora che dicono che includeranno più browsers in Windows 7, che succederà alla versione E?

    In Italia avremo l’upgrade classico e la full oppure sempre la versione E full al prezzo upgrade?????

    E’ una contraddizione…

    Non è chiaro cosa venderanno in Italia (Europa).

  4. renatofg says:

    Ciao,

    al momento non abbiamo informazioni di dettaglio, tutto quello che sappiamo è nella press release http://www.microsoft.com/presspass/press/2009/jul09/07-24statement.mspx .

    Quando avremo news vi faremo sapere.

    Oppure puoi provare a contattare Lorenza Poletto tramite il blog di MClips: http://www.mclips.it

  5. AlbertO says:

    Sapete per caso se con l’uscita della RTM (o comunque entro tempi brevi) sarà anche rilasciata, se non è già stato fatto, la versione definitiva dell’MDT 2010 e dell’AIK nuovo? Cosa che comunque penso…Altrimenti come li facciamo i deploy a livello enteprise? 😉

    Grazie!!

  6. Luigi Bruno says:

    Ditemi voi se si può avere una fortuna simile: il mio abbonamento a TechNet Direct scade il 5 agosto!

  7. renatofg says:

    @Alberto: entrambi i tools dovrebbero essere disponibili a breve, ma per il momento non abbiamo date precise.

    @Luigi: mi dispiace, anche se ovviamente la licenza era legata anche alla validità dell’abbonamento. Hai visto nell’ultima Newsletter TechNet il codice promozionale per l’acquisto dell’abbonamento?

  8. Angelo74 says:

    vorrei sapere se quando ti scade l’abbonamento puoi usare lo stesso le copie di windows in tuo possesso e che limitazioni ci sono… grazie.

  9. renatofg says:

    @Luigi e Angelo: dunque, una precisazione.

    Ho fatto stamattina una chiamata al Call Center di TN Plus,
    https://microsoft.eu.subservices.com/technet/contactus.aspx, mi hanno confermato che il software già scaricato può essere usato anche al termine dell’abbonamento, ma non sarà possibile richiedere product key aggiuntive o scaricare altro software.

    Come specificato,
    http://technet.microsoft.com/it-it/subscriptions/ms772427.aspx  "Sì, nella maggior parte dei casi: la licenza conferisce a un solo utente i diritti di installazione e di utilizzo, a scopo di valutazione, su qualsiasi periferica dell’utente. Ogni singolo
    prodotto può tuttavia prevedere un proprio contratto di licenza, da cui dipende il numero di installazioni consentite. Il software di valutazione deve essere utilizzato esclusivamente allo scopo di valutarlo. Non è consentito utilizzarlo in un ambiente operativo
    attivo, in un ambiente di gestione temporanea né con dati di cui non sia stato eseguito un adeguato backup. Il software di valutazione non dovrà essere utilizzato per lo sviluppo di software o in un ambiente di sviluppo di applicazioni."

    Spero che le informazioni siano utili!

    Renato

  10. pietrosg says:

    Beh… oggi è il 06/08 ed è anche mezzogiorno passato!

    E la RTM di 7 tanto annunciata in questa pagina?

  11. renatofg says:

    @Pietro l’RTM sarà disponibile per il download nell’area dedicata per chi ha un abbonamento TechNet Plus o MSDN Subscription nella giornata di oggi.

    (PS: sono le 13.54 in Italia. ad Honolulu è solo l’1 di notte del 6 agosto, e a Kiritimati è già il 7 agosto! Direi di prendere tutto con molta calma….)

  12. Angelo74 says:

    Ragazzi scusate, certo che è strano dato che son passate le 16:00, non vorrei fare l’uccello del malaugurio ma sembra che sia stato riscontrato un grave bug nelle ultime ore per cui non si sà niente di preciso ancora…

    clicca <a href="http://chris123nt.com/2009/08/03/critical-bug-in-windows-7-rtm"target="_blank">qui</a&gt;

  13. renatofg says:

    Ciao Angelo, se leggi il commento
    http://chris123nt.com/2009/08/03/critical-bug-in-windows-7-rtm#comment-11469 ha risposto ufficialmente Steven Sinofsky, l’utilizzo di memoria da parte del tool per il controllo del disco non è un bug ma è stato pensato così per velocizzare la verifica del
    disco nel caso in cui ci siano dei problemi.

    Un team sta in ogni caso monitorando la segnalazione ricevuta e sta facendo dei test per verificare se esistono dei casi in cui l’utilizzo di memoria può mettere in crisi la macchina.

    Non abbiamo avuto comunicazioni particolari, il signoff dell’RTM c’è già stato, quindi non mi aspetto nessuno stop nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

  14. Angelo74 says:

    grazie molte per la risposta renatofg, speriamo bene…