Windows Vista SP2 e Windows Server 2008 SP2: disponibile il download in Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Giapponese


Da pochi minuti, è disponibile per il download nel Download Center il Service Pack 2 di Windows Vista e di Windows Server 2008.


Lo potete scaricare a partire da questi link:



La versione Italiana sarà disponibile entro fine giugno insieme alle altre lingue.


Potete trovare maggiori informazioni sul Service Pack 2 nelle Release Notes, mentre trovate tutti i dettagli sul contenuto del Service Pack 2 di Windows Vista e Windows Server 2008 nel nostro post di fine aprile. 







Renato

Comments (176)

  1. Anonymous says:

    E’ disponibile per il download Il Service Pack 2 di Windows Vista e Windows Server 2008 in Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Giapponese.

  2. dovella says:

    Ciao Renato, ho visto il Download stamattina e provo un estrema rabbia.

    Ormai mi conosci , sono uno dei piu grandi sostenitori Microsoft,

    IO AMO MICROSOFT, ma non riesco ad accettare queste latenze che non hanno alcun significato .

    E vero che uso WIndows 7 RC. ma il mio OS Main resta Windows Vista 64 che adoro fino a quando WIndows 7 non sarà RTM .

  3. renatofg says:

    Dovella, come forse avrai già letto nella mia mail pubblicata da PC Professionale, http://www.pcprofessionale.it/2009/05/21/vista-sp2-risponde-microsoft/ e da altre risposte che ho già dato in questo blog, ci sono dei motivi (che personalmente considero più che validi) nel fatto che passino degli intervalli di tempo tra quando i bit del prodotto vengono finalizzati e quando vengono messi a disposizione di centinaia di milioni di utenti nel mondo.

    Direi che, come in tutte le situazioni, bisogna considerare non solo il proprio punto di vista e la propria prospettiva su di un argomento, ma riuscire a tener presente il contesto in cui una decisione si colloca.

    Saluti,

    Renato

  4. dovella says:

    Lo so Renato lo so , come so benissimo che ci sono dei tempi tecnici da rispettare soprattutto per preparare i team di supporto ,ed i partner OEM.

    Però perdonami se sfogo perché vi voglio bene da Milano a Redmond e per me Microsoft è un Mito.

    I partner OEM spesso abusano del lasso di tempo che voi gli donate,

    Avete rilasciato SP1 il 15 Aprile dell’anno scorso, comprai un DELL XPS 1530 a Luglio e mi hanno dato un PC fresco creato senza SP1 ne tantomeno il dvd incluso nella confezione aveva SP1.

    All’epoca sono stato 3 ore al telefono con il centro supporto DELL perché conoscendo il fatto , io pretendevo il DVD con Vista SP1 incluso…. e sai cosa mi risposero? Microsoft non ci sta fornendo SP1, quella telefonata diventò un odissea perché per i fondelli non mi ci prende nessuno fino a fargli ammettere che loro dovevano prima finire le scorte dei DVD senza SP1 e poi avrebbero rilasciato quelle con SP1,a questo punto mi chiedo perché nelle prime 5 lingue supportate questo problema non esiste (o almeno non è cosi evidente come dalle nostre parti) .

    Tutto sommato aspetare altri 15-20 giorni non è la fine del mondo , ma quest’attesa crea nell’user appassionato un clima di sfiducia verso l’azienda

    E Microsoft non merita questo! Soprattutto in questo periodo in cui ogni developers sta dando l’anima.

    Ciao Renato

    -Domanico A.

  5. finetto says:

    correte su Windows Update è uscito il SP2

  6. dovella says:

    Ma si puo sapere?

    Stasera appena vada a casa provo

  7. lzk87 says:

    ecco renato, ricordi quando ti ho detto che certe politiche fanno un pò piangere??!?? come mai, se avete sottomano il pacco intero con tutte le lingue da 700 e rotti mb non lo avete uppato subito??

    cosa costava, invece di mettere sempre le solite cinque lingue e lasciare gli altri nel dimenticatoio…

    se mettavate il pacco intero, facevate contenti i 5 privilegiati (che poi in cina c’è un mare di pirateria…) e tutti gli altri che han licenze pagate…

    nessun tono cattivo cmq, è solo il mio punto di vista,

    ciao renato 😉

  8. francescoa29 says:

    ma non c’e’ in italiano il service pack io ho quello beta installato che funziona benissimo sapete se c’e’ differenza fra il beta e questo?sapete in italiano dove posso trovarlo?

  9. renatofg says:

    @lzk87, come ho cercato già di spiegare, i motivi sono e possono essere tanti. Quando si rilascia un prodotto in RTM o un Service Pack si porta avanti una modalità di rilascio che possa assicurare a tutti un prodotto funzionante in un contesto dove altri prodotti (hw e sw) correlati lo siano altrettanto. Questo può significare che un "enthusiast" (che magari è disposto ad installare, disinstallare, formattare, pasticciare…) deve aspettare un po’, ma assicura agli altri milioni di utenti una installazione che sia quanto più possibile sicura.

    @francesco: non so quale versione hai installato esattamente. La versione italiana al momento è disponibile per chi ha un abbonamento TechNet Plus o MSDN per consentirgli di fare il testing in ambito aziendale, sarà disponibile per il "grande pubblico" entro fine giugno.

  10. serassone says:

    @ renatofg, innanzitutto sono lieto di poter interloquire con lei, visto l’alto livello che riveste in TechNet; ho letto il suo intervento su PC Professionale e capisco bene che esistano tempi tecnici tra RTM e RTW, ma non riesco bene a comprendere l’ulteriore distanza di tempo che sussiste tra wave 0 e wave 1. Nel suo intervento infatti si sofferma sul tempo necessario ai produttori di hardware per i necessari test, e direi che questo lasso di tempo non è solamente necessario, esso è quasi fisiologico. Per quanto riguarda il mese circa trascorso tra wave 0 e wave 1, invece, non trovo sufficiente la spiegazione "i vari call center devono adeguarsi per il supporto": se nel lasso di tempo tra RTM e RTW wave 0 i call center delle 5 lingue principali hanno avuto tempo di adeguarsi, perché le rimanenti 31 localizzazioni non sono giudicate da Microsoft pronte al supporto? Forse che qualche centro di qualche nazione è più lento degli altri, o è più difficile organizzare il supporto per qualche lingua? E se anche fosse, secondo me un ulteriore mese è eccessivo, una settimana o due al massimo sarebbe un lasso di tempo più ragionevole. Oltretutto il SP2 "full language" è già disponibile per gli abbonati MSDN, quindi è pronto: se consideriamo il maggior tempo necessario alla preparazione delle localizzazioni, resta comunque il fatto che un mese di ritardo per la diffusione la grande pubblico non mi pare giustificato.

  11. renatofg says:

    @serassone: esiste un “delta” interno a Microsoft, anche nel rilascio dei bit veri e propri del prodotto (RTM) tra la wave 0 e la wave 1.

    Cerco di spiegarmi meglio. La localizzazione dei prodotti, all’interno di Microsof non avviene in contemporanea per tutte le lingue. Nel caso di Windows Vista, la localizzazione avviene su due wave. I prodotti della prima wave (la 0), vengono localizzati in “realtime” con i bit base del prodotto. Quindi, quando la base (Inglese) è finalizzata, in contemporanea lo sono anche la versione Francese, Giapponese, Tedesco, Spagno.

    Finalizzati i bit della versione principale, i team di localizzazione terminano il lavoro di 1) localizzazione delle singole versioni; 2) integrazione delle parti localizzate nelle build di prodotto; 3) testing finale sui bit localizzati.

    Questo porta ad un delta, ad un gap che si ripercuote anche sull’RTW.

    Quindi in pratica avviene questo: i bit di prodotto vengono finalizzati per la Wave0 nelle prime cinque lingue. Dopo n giorni vengono finalizzati i bit e la traduzione per la Wave 1.

     x giorni dopo l’RTM della Wave 0 viene fatta l’RTW pubblica (della Wave 0 stessa).

    x+n giorni dopo l’RTM della Wave 0 viene fatta l’RTW pubblica anche della Wave 1.

    L’SP2 full language è disponibile (da poco) su MSDN e TechNet Plus proprio perchè da poco è stato reso disponibile come RTM anche agli OEM, e, al più presto sarà poi disponibile come download pubblico.

    Spero di non aver fatto troppa confusione… :)

    Saluti.

  12. serassone says:

    È stato molto chiaro, grazie! :)

    Mi permetta una battuta: voi di Microsoft Italia potreste far presente a Redmond che l’Italia del rugby è riuscita a entrare nel ristretto numero dell’elite europea, le "cinque nazioni", ora diventate, con l’ingresso dell’Italia, "sei nazioni"…

    … e quindi sarebbe bello se… 😉

    … ma so che è quasi impossibile, ahimé! :)

    Saluti!

  13. Giacomo says:

    Senza offesa verso nessuno ma verso il sistema in uso: tutto ciò non assume leggermente la forma di una torre di babele.

    Parliamo un attimo in italiano: il sp è disponibile per gli abbonati in italiano? Si, quindi esiste. Se esiste per gli abbonati suppongo che sia funzionante e tal quale a quello che verrà pubblicato sul download center, giusto? Sicuramente altrimenti gli abbonati dovrebbero fare un ulteriore processo di upgrade. Bene: se tale iso, exe o quello che volete, esiste, rilasciato e funzionante… qual’è la difficoltà di posizionare il medesimo file su server pubblico? C’è qualcosa che non torna. Evitate cortesemente risposte di bit, wave o pinco pallo. Basta anche semplicemente un: quelli pagano un abbonamento quindi hanno giustamente dei privilegi… ci stà tutto! :)

  14. dovella says:

    Giacomo

    Non hai proprio torto ma manco ragione.

    Il post di serassone è molto congruo , e Renato è stato molto chiaro.

    Distribuendo SP2 in 2 step riduce molti rischi,

    E per rischi intendo ad esempio blocchi durante il set up (con SP1 è capitato a tante persone) , ad altri invece capitava che SP1 non compariva in Windows update (e bastava spesso rimuovere qualche periferica )

    Quindi diciamo che il primo step serve anche un po a dare il via libera alla distribuzione mondiale.

    Tuttavia si potrebbe trovare un escomotage per gli user Enthusiast , come ad esempio

    Volete SP2? OK questo è il download ma il supporto lo avrete tra un mese.

    Vi conviene? SI ? Prendilo!

    No? Aspetta.

    Ecco questa potrebbe essere una soluzione per accontentare tutti senza mettere Microsoft in difficoltà

  15. ciccio says:

    Signor renato mi scusi ma alla fine mi da una sola motivazione valida per il non rilascio del pacchetto completo dell’sp2 multi lingua visto che lo stesso si trova sia nel circuito torrent che in quello ufficiale a pagamento(dell’ex zio bill).

    Non crede che sarebbe più corretto dire: prima lo scaricano loro che pagano e poi tocca a tutti??

    si eviterebbero parolone inutili e giri di parle che sanno tanto di(mi pagano e devo dire queste s…..e)

    p.s la versione x64 e x86 multi sia exe che iso la si trova tranquillamente in rete(basta un minimo di tempo e google(non ita) ed è assolutamente la stessa di msdn e technet a pagamento…………..

  16. renatofg says:

    @giacomo e  ciccio: mettiamo intanto in chiaro che i torrent non fanno testo in questa discussione.

    Per me il rilascio al “grande pubblico” del Service Pack solo dopo alcune settimane ha due motivazioni valide: dare la possibilità a produttori hardware e software di allineare, se necessario i propri prodotti alle modifiche portate con la Service Pack e preparare i centri di supporto tecnico Microsoft e degli OEM a gestire eventuali problemi / chiamate dovute all’installazione del Service Pack stesso.

    Chi vive in una realtà aziendale, e quindi lavora in un dipartimento IT, ha la necessità di iniziare a lavorare prima degli altri per provare il Service Pack nel proprio ambiente e con le proprie applicazioni prima che venga distribuito sui suoi 10, 100 o 1000 client aziendali. Per questo, tramite gli abbonamenti a lui dedicati, ha la possibilità di accedere ai bit del Service Pack ancora prima che sia ufficialmente supportato e messo a disposizione.

    Questo è quello che da qualche settimana cerco di spiegare… Non lo dico perchè mi pagano… Anzi, per me sarebbe molto meglio se il team stesso di prodotto spiegasse i motivi esatti della scelta e cosa avviene, in Microsoft e fuori tra l’RTM e l’RTW. Però ho deciso di rispondere alle domande e alle discussioni che leggevo in giro per dare il mio punto di vista sull’argomento e aiutare, chi non conosce il processo di build e di release di Windows, a capire un po’ meglio cosa succede.

    Poi è ovvio che uno può essere d’accordo oppure no, però le motivazioni credo siano più che condivisibili.

    @dovella: certo, tutto è migliorabile, e l’idea che hai espresso non è male. Il problema è che se un utente ha “rischiato” e l’ha installato, e ha problemi poi cosa fa? Lascia il pc spento un mese in attesa del supporto? :)

    @serassone: spero anch’io che con il tempo (e con il miglioramento dei processi di build di Windows e di localizzazione) sia sempre più ridotto il delta tra la versione “base” e le varie versioni localizzate.

    Renato

  17. ciccio says:

    Mi scusi renato a me non piace fare polemica ,ma le faccio presente ma tutte le cose che ha detto non sono vere e lei lo sa benissimo,la versione in inglese sarebbe supportata ma la versione italiana no???(anche se rilascita ufficialmente anche se a pagamento) e poi la storia del rilascio al grande publico?? ma se è stato rilasciato ufficialmente in 5 lingue? ma abbia pazienza su non prendiamoci in giro io con lei non ho nessuna intenzione di farlo e gradirei che lei faccia lo stesso.

    Qui non parliamo ne di una beta ne di una rc o similari ma della versione ufficiale uscita se non sbaglio il 24 nei canali microsoft a pagamento e di conseguenza pienamente supportata come del resto quella in 5 lingue rilascita al grande publico.

    P.S non serve scomodare il torrent ormai i siti dove si trova in download diretto sono tanti e io è da li che lo scaricata.

    Distini saluti        ciccio  

  18. renatofg says:

    @ciccio neanche io voglio fare polemica, da quello che leggo mi sembra che lei conosca meglio di me il processo di build e di supporto di Windows, quindi è inutile continuare a risponderle.

    Buona giornata e buon lavoro.

  19. Giacomo says:

    @renatofg

    …e chi ha ma parlato di torrent o crack o compagnia bella?

    Non siamo tutti programmatori e taluni, come il sottoscritto, fanno solo delle considerazioni sulle informazioni che riescono a reperire.

    Io ho semplicemente detto: il sp è disponibile per gli utenti abbonati a TN o MSDN in lingua italiana? Bene, questo significa che il prodotto esiste. Dite che i professionisti IT hanno la possibilità di testare il SP prima che venga rilasciato al grande pubblico? Questo allora implica che la RTW potrebbe essere diversa dalla RTM, altrimenti non ci sarebbe bisogno di test da parte degli IT. Se mi si obietta questo ragionamento allora significa che RTW ed RTM sono uguali, quindi il bit che ora è disponibile per TN e MSDN è lo stesso che sarà rilasciato al pubblico. Forse il passaggio che mi è mancato è che durante durante la transizione fra RTM e RTW non può esserci supporto? Da ignorante mi viene da pensare che senso ha allora la RTM visto che non c’è supporto.

    Questo è quanto; ho chiesto solo una spiegazione. Non mi interessa la polemica nè tanto meno i torrent o il mulo o cosa.

    Non ho particolari esigenze ma le mie cosine me le sono sempre comprate.

    Ricordatevi solo che non tutti quelli che leggono sono IT o sviluppatori; spesso e volentieri siamo persone comuni con nozioni di base. Troppi termini tecnici o tecnologici a noi non risolvono il problema. E’ come se mi mettessi a parlare di godroni o calandre. Avete presente il tipo rosso dei Turbo Tabbies… "aaaahhh… l’RTM e la RTW con il bit diverso!… non ho capito!".

    😉

  20. renatofg says:

    @giacomo: so che non tutti i nostri lettori sono "specialisti" IT, e per questo per quanto possibile cerco di semplificare le cose, anche se non sempre è possibile renderle immediatamente comprensibili per tutti.

    Il Service Pack esiste.

    Nel momento in cui viene dichiarata l’RTM (Release to Manufacturing), i bit di prodotto vengono "congelati" e non vengono più toccati. Quelli sono e quelli restano.

    La RTW (Release to Web) non può essere diversa dall’RTM dal punto di vista del contenuto.

    Quello che è diverso è che, se nel periodo di tempo che passa tra RTM e RTW vengono trovati dei problemi, al momento dell’RTW (o il prima possibile) vengono rilasciati dei fix aggiuntivi (ad esempio via Windows Update) per risolvere gli eventuali problemi trovati.

    Finchè il prodotto non viene ufficialmente reso disponibile al pubblico (RTW) non è supportato. Il Supporto ufficiale parte nel momento in cui il prodotto viene distribuito al pubblico.

    L’RTM ha questo senso: il prodotto è "pronto", non ci saranno altri cambiamenti. Gli OEM possono iniziare a preinstallarlo sulle macchine, gli amministratori di rete possono iniziare i loro test finali di compatibilità.

    Spero di aver chiarito qualche altro bit in più :)

    Renato

  21. dovella says:

    @tutti , diamoci una calmata

    Tanto ormai 10 giorni in piu o 10 in meno non cambia la vita a nessuno, piuttosto io ho avanzato una  "possibilità" per il futuro.

    Per quanto riguarda i Torrent vi lascio un consiglio

    STATENE ALLA LARGA

    Proprio in questo periodo abusano gli hacker abusano di tali distribuzioni per infilarci conficker e trojan a tutti gli user (e vale anche per le varie Build di Windows 7)

    Per essere certi al 100% che la build sia "SANA" bisognerebbe conoscere l HASH

    ma chi ve lo da l Hash originale per verificare?

    Quindi aspettiamo in santa pace.

    @Renato

    Beh se in quel momento gli si blocca il PC….. l’utente era stato avvisato quindi come Pilato  me ne lavo le mani  😉

    Tuttavia si rischia anche con le Beta, RC , RC1 etc.

    cosa cambierebbe?

    Se puoi mettila sul tavolo una proposta simile perché i tempi cambiano e gli user cominciano a diventare "rompiscatole" 😀

    Amore con amor si paga 😉

    Ciao Renato 😉

  22. Edoardo says:

    Personalmente penso che il ritardo di rilascio potrebbe invece rappresentare un bonus per che aggiorna tramite WU. Si leggono già svariati problemi di installazione del sp2 e avere dei fix pre-installazione tramite WU sarebbe solo utile. Inoltre un buon 80% di utenti "subisce" il pc e tutto ciò che avviene. Ritrovarsi con un pc bloccato o con problemi e non sapere dove mettere le mani potrebbe indurre solo il pensiero che MS abbia fatto le cose in maniera errata. Ben venga un periodo di pre-test di altre lingue, l’utente medio non può che giovarne ad avere la possibilità di installare un SP dopo un periodo di rodaggio e con eventuali fix già pronti. Parlo di utenti "classici".

  23. Renato says:

    Il SP2 di Vista in ITA esiste ed è assodato, il perchè non venga rilasciato ancora è perche il nostro e un mercato di serie B. lo dimostra il fatto che ci sia già per SPAGNOLI, FRANCESI ,TEDESCHI ,  INGLESI  e JAPPONESI ( famose 5 lingue) guardacaso. La nostra versione CHE ESISTE verra rilasciata piu tardi poichè come detto e un mercato di serie B; il resto sono scuse. Supporto ,RTM, RTW ecc…ecc… cavolate . Gli altri vengono prima e noi dopo come tante altre cose…

  24. renatofg says:

    @Renato: la tua è una opinione personale.

    Posso permettermi anche di dire che non è basata su dati reali, e ha solo l’obiettivo di risollevare la polemica.

    Per il momento non rimuovo il commento, ma per tutti vale la richiesta di moderare toni e modi.

    Grazie.

  25. mody says:

    il fatto è che, con questo ridicolo ritardo, molti utenti cercano di aggirare il problema scaricando i file TechNet Plus o MSDN messi a disposizione nella rete da alcuni siti, complici anche molti blog che suggereriscono tale stratagemma, con tutti i rischi che questo modo di fare comparte,  questo è inaccettabile ma è complice anche microsoft con il suo ingiustificato ritardo.

  26. Renato says:

    " Posso permettermi anche di dire che non è basata su dati reali, e ha solo l’obiettivo di risollevare la polemica. "

    Lungi da me creare polemiche , se sono stato frainteso mi scuso, ma non mi sembra di avere usato termini o toni offensivi.

    Se basta cosi poco per essere mal giudicati…bo.

    Comunque si la mia sarà una constatazione personale, ma resta il fatto che manca solo la versione ITA e non si spiega il motivo.

    Rinnovo le scuse ma , ognuno ha le proprie idee.

  27. massimo says:

    hai ragione mody ormai il web è pieno di siti dove puoi scaricare il sp2 all language e molti lo hanno già fatto ad alcuni è andata male nel senso che hanno trovato "sorpresine" ma a me ad esempio è andata benissimo alla faccia di microsoft ho sp2 girate in internet e provate per credere

  28. renatofg says:

    @Renato: la frase che ho considerato polemica è "il resto sono scuse. Supporto ,RTM, RTW ecc…ecc… cavolate".

    Non si può dire che una affermazione è una cavolata se non si conoscono i reali motivi di una scelta, ma si pensa di conoscerli.

    In ogni caso nessun problema, scuse accettate :)

    Non manca solo la versione italiana, ma mancano TUTTE le lingue ad esclusione di Inglese Francese Tedesco Spagnolo Giapponese.

    @Massimo: a te è andata benissimo… e a migliaia di persone che hanno scaricato dal Torrent delle build non ufficiali di Windows 7 è andata così bene che… sono diventati parte di una botnet….

    Provare per credere? No, aspettare per evitare di trovare guai.

    In ogni caso certo, ognuno ha le sue idee. La cosa importante è anche quella di vedere se sono basate su dati veri oppure no, e riuscire ad andare un  po’ al dilà delle proprie esigenze e dei propri desideri per capire il contesto in cui si collocano le cose.

    Renato

  29. carlo says:

    Hho messo la versione di prova del SP2 di Vista e ho notato un notevole miglioramento delle prestazioni, altro che il 2 o 3%, molto di più. Pensavo di passare al Seven una volta uscito, ma la mia scheda video AGP 3850 non ha ancora un hotfix funzionante (e forse non lo avrà mai per via della diffusione dello standard PCI-Express). Devo addirittura disabilitare da msconfig il boot animato che mi causa il riavvio del pc e lo porta al crash definitivo di windows dopo più riavvii…

    Sono molto soddisfatto di Vista. Seven lo metterò nell’EEE PC

  30. ben says:

    ma non è ridicolo che carlo al 17 giugno tu debba accontentarsi della versione di prova la microsoft qunado si decidene a questa stupida attesa e pubblicare il sp2 all language una volta e pere tutte!

  31. carlo says:

    Che ci vuoi fare tanto? Aspettiamo e vediamo quando esce questo SP2 definitivo.

  32. sem says:

    è giunta finalmente l’ora di pubblicare il SP2 all language? ma no forse è meglio evidenziare maggiormente la differena tra un abbonato che paga e gli utenti comuni mortali …!

  33. sem says:

    PS .. la polemica nasce da uno scontento dell’utente ed è il sintomo, in ogni caso, che qualcosa non è andato nel va nel verso corretto che in una azienda che offre prodotti o servizi è innanzi tutto la piena soddisfazione dell’utente. Questo fortunatamente vedo  che è stato percepito con w7 ma ancora evidentemente qualcosa è da aggiustare

  34. carlo says:

    In che senso abbonato che paga? Le licenze le paghiamo tutti…apparte chi usa software copiato.

  35. carlo says:

    Con Windows 7 la Microsoft è voluta andare contro il fenomeno Linux e ha creato un sistema più personalizzabile. A mio parere strapperà una grossa fetta di clientela a quella cavolo di Apple che sta diventando un fenomeno commerciale che non riesco a sopportare.

    Tutti dicono usa il mac…vedrai…veloce, affidabile, non si pianta mai solo perchè hanno l’Iphone e l’I POD non perchè hanno provato realmente l’ S.O.

    Non sanno che con apple ti perdi un sacco di software interessanti che girano solo su windows (compresi perchè no i giochi)

  36. renatofg says:

    @sem: direi che la polemica nasce da uno scontento dell’utente che a volte pretende di sapere e di giudicare, e per questo si rifiuta di ascoltare e di capire.

    Ma un po’ questo è normale in Italia, dove ogni lunedì mattina  di campionato ci sono 60 milioni di allenatori e commissari tecnici (o presunti tali…) :)

    Renato

  37. sem says:

    i fatti sono quelli che contano nel mercato non le parole e i fatti sono che molti  utenti hanno gia installato il sp2 per vie non ufficiali prova a fare un giro per il web per verificare se ciò che dico è vero … non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire

  38. sem says:

    le mie domande alla quale desirdero risposte semplici perchè evidentemente sono inesperto oltre che duro di comprendonio sono: perchè questo ritardo rispetto alle altre 5 lingue principali?…. si poteva evitare che trapelassero i file iso cosi facilmente reperibili nel WEb? e considerato il rischi di beccarsi qualche virus non sarebbe opportuno andare incontro all’utente e anticipare l’uscita?

  39. renatofg says:

    @sem: so bene che molta gente ha installato la SP2 scaricata da vie non ufficiali, così come molti hanno scaricato build non ufficiali di Windows 7, incluse quelle che dei pirati hanno modificato ad hoc inserendo del malware.

    Come ho cercato di rispondere qui e in altre sedi, il "ritardo" è dovuto ai tempi tecnici necessari per preparare la build finale localizzata nelle varie lingue, e al tempo seguente necessario ad esempio per la preparazione dei team di supporto.

    Se rileggi dall’inizio il thread dei commenti (e la mia mail pubblicata da PC Professionale) vedrai che ho cercato di spiegare per quanto possibile che cossa avviene dopo l’RTM delle 5 lingue principali fino al rilascio delle versioni localizzate.

    Per quanto riguarda le ISO trapelate da web, come puoi immaginare Sem, una volta che un utente ha una ISO non gli si può impedire che la metta su di un Torrent. Ovviamente è illegale, ma è altrettanto non legale andare a scaricare le ISO che sono sul Torrent.

    Quindi, in fin dei conti, se l’utente decide di prendersi il rischio di scaricare un file dal Torrent, la responsabilità è solo ed esclusivamente sua.

    L’obiettivo non è quello di "star dietro" ai pochi utenti che decidono di prendere le scorciatoie per scaricare la SP2 (o le build di Windows 7), ma di garantire ai più un percorso di aggiornamento sicuro e affidabile dai canali ufficiali.

  40. stefano says:

    Scusa Renatofg se mi permetto, senza alcuna intenzione di polemizzare, di farti notare che le tue giustificazioni al ritardo nel rilascio della build italiana sono sicuramente supportate da validi motivi tecnici ma peccano di conseguenzialità sotto l’aspetto logico. Mi spiego meglio: se ci sono persone che, come tu stesso affermi, hanno la iso localizzata anche in italiano e la immettono nel circuito torrent, è evidente che tale iso esiste già.

    Allora perchè la microsoft non la rende pubblica.

    So che hai già risposto ma sinceramente ritengo che in questa occasione la microsoft stia adottando un modus operandi almeno per me incomprensibile.

    Sinceramente, nonostante la tue spiegazioni, non riesco a capirlo.

  41. claim says:

    attenzione perchè il file iso non è soltanto ditribuito nei circuiti torrent am lo si può scaricare tranquillamente dalla rete i siti sono numerossimi e si vanno moltiplicando di giorno in giorno a dismusura rendendo rendendo in tal modo a dir poco ridicola in quanto  inutile ad un numero sempre maggiore di utenti  l’uscita ufficiale..  

  42. renatofg says:

    @Stefano: come ho detto, l’ISO esiste e al momento è a disposizione degli OEM e degli Abbonati TechNet Plus e MSDN, cioè di quelle persone che hanno bisogno del SP in anticipo rispetto agli utenti consumer per:

    – Testarlo sui propri sistemi  hardware (OEM e Aziende)

    – Testarlo con le proprie applicazioni (OEM e Aziende)

    – Vedere i cambiamenti lato sviluppo (Dev)

    – Integrarlo nelle immagini esistenti (OEM e Aziende)

    – Preparare i propri centri di supporto per quando i propri utenti scaricheranno il SP da Windows Update sui loro PC (OEM).

    Stefano, devi pensare ai milioni di utenti Home che, installano il Service Pack sui loro pc, e in caso di problemi chiamano l’OEM e/o Microsoft.

    I tempi di attesa sono necessari perchè tutta la "filiera" abbia la possibilità di allinearsi ai cambiamenti introdotti dal SP, e far sì che l’esperienza finale per gli utenti sia il più possibile semplice.

    E’ difficile bilanciare i desideri e le richieste di tutti. I professionisti, che davvero hanno bisogno il prima possibile del Service Pack, lo possono scaricare. Agli altri viene chiesta qualche settimana di pazienza, per garantire poi meno problemi una volta che il SP è disponibile.

    Penso che neanche agli "smanettoni" farebbe piacere avere il SP qualche settimana prima, per ritrovarsi magari con i driver della scheda video o di quella di rete non funzionanti per problemi di compatibilità…. E in quel caso  sarebbero i primi a prendersela con Microsoft accusandola di aver fatto tutto di fretta…

    @claim: torrent o siti Internet, direi che la situazione cambia poco: la distribuzione non è comunque autorizzata….

  43. cliam says:

    pero la distribuzione autorizzata o meno intento  avviene lo stesso e allora c’è un solo modo per fermarla ma la microsoft evidentemente non ci arriva!

  44. claim says:

    questi sono i fatti lasciamo stare le parole:

    26 maggio

    spagnoli

    inglesi

    francesi

    giapponesi

    tedeschi

    tutti, e si tratta di milioni di utenti, hanno potuto scaricare il service pack 2

    19 giugno

    il resto del mondo ancora ricorre a siti non autorizzati file che comunque ha originariamente distribuito microsoft, certo non penso che ci sia qualcuno che abbia emulato il sp2

    questi sono fatti

    il resto sono solo parole

    e non vale la perna più discuterne perchè francamente mi sono pure scocciato

  45. blom says:

    perche w7 non lo distribuite pure a "wave" (come dite voi) invece cdistribuirlo per tutti ad ottobre?  

  46. renatofg says:

    @claim: se fai bene i conti, la SP2 per le prime 5 lingue è andata in RTM il 29 aprile e la sua distribuzione pubblica è iniziata il 26 maggio.

    La SP2 nelle altre lingue è andata in RTM a fine maggio e sarà disponibile per il download entro pochi giorni.

    Nessuna ingiustizia quindi, tra l’RTM e la distribuzione pubblica del SP passa più o meno lo stesso tempo per le varie Wave.

    Perchè è passato del tempo tra le RTM delle due Wave? Per consentire ai team di localizzazione di completare il loro lavoro.

    (E questi sono fatti.)

    @blom: per quanto riguarda Windows 7, l’RTM (delle prime cinque lingue) avverrà a luglio, e sarà seguita a breve (non conosco le tempistiche precise) dall’RTM delle altre lingue. Tra l’altro il processo di localizzazione di Windows 7 è stato migliorato, e dovrebbe consentire una riduzione dei tempi.

    Da luglio ad ottobre il tempo dovrebbe essere sufficiente per completare tutte le RTM e consentire anche la preparazione di packaging e DVD per i negozi, a meno di eventuali ritardi (soprattutto in territorio europeo) dovuti alle procedure aperte con la Comunità Europea.

    Il desiderio comunque è quello di dare a tutti ad ottobre la disponibilità di Windows 7.

  47. Anonymous says:

    E’ stato da poco tempo rilasciato il Service Pack 2 per Windows Server 2008 . In realtà il rilascio avviene

  48. Anonymous says:

    E’ stato da poco tempo rilasciato il Service Pack 2 per Windows Server 2008 . In realtà il rilascio avviene

  49. monster says:

    ? certo che non si capisce proprio niente prima scrivete il 23 giugno poi sostituite la data con la frase a breve complimenti per la chiarezza meno male che , provave a fare un giro nel web nei vari blog per credere molti utenti hanno gia provveduto a scaricarlo e installarlo da tempo con successo

    Bye bye

  50. renatofg says:

    @monster:: non abbiamo mai scritto 23 giugno. O almeno io non l’ho mai scritto.

    Se leggi il post, c’è scritto "entro fine giugno", e la frese non è mai stata cambiata. E ho usato la stessa frase da ogni parte.

    So che molti lo hanno già installato, ma questo non mi riguarda. Ognuno nel proprio pc può fare quello che vuole, restando sempre nel rispetto della legalità.

  51. MONSTER says:

    stava scritto qui: http://blogs.technet.com/italy/archive/2009/06/18/windows-server-2008-sp2-e-hyper-v.aspx

    circa ore nove AM del 19 giugno 2009 .. poi e stato sostiuito con la frase: a breve

    certo ma il file iso che circola comunque è originariamente della microsoft ripeto non penso che qualcuno inventoi di sana pianta il SP2 per tanto la microsoft deve chiedersi prima di dire se è legale o meno COME MAI SI TROVA TALE FILE SUL WEB CHI LO HA DIFFUSO … E CHI LO PUò AVER DIFFUSO SE NON GLI ABBONATI ….?

  52. monster says:

    a riprov a che dico il vero segnalo la risposta di un certo yeppala che dice alla data 18 giugno:

    5 giorni al SP2 per vista

  53. Giacomo says:

    Come dai miei precedenti post, mi preoccupava maggiormente capire il meccanismo dei posticipi dei rilasci. Se pur non condividendo il meccanismo ne prendo atto.

    Ho un dubbio che vorrei cercare di capire. Se non ho capito male la wave0 serve per preparare gli oem ed i centri di supporto in vista della wave1. Ok. Ma durante il periodo che intercorre tra wave0 e wave1, chi da supporto agli abbonati?

    Se il 26 di maggio un abbonato installava il sp2 e saltava fuori un problema, chi gli dava supporto?

    Nel senso che da quello che penso di aver capito, gli oem ed i centri di supporto saranno "on-line" con la wave1.

  54. sem says:

    Se i file iso li possiedono solo gli abbonati allora sono stati loro a diffonderli in rete se non chi altro quindi direi che innanzitutto l’illegalità parte dagli abbonati

  55. renatofg says:

    @giacomo: la wave0 è quella nelle prime cinque lingue, la wave1 è quella nelle altre lingue.

    per ciascuna delle due wave ci sono RTM e RTW.

    L’RTM è il rilascio per gli OEM, la RTW la disponibilità per tutti su web.

    Se il 26 maggio uno installava il SP2, non aveva supporto, perchè il SP non era stato rilasciato ancora pubblicamente.

    I vari OEM si preparano per il supporto non appena hanno a disposizione le RTM (nelle varie lingue)

    @monster: a breve potrebbe essere il 22, il 23 il 24, … il rilascio avverrà comunque entro fine giugno, e questa è la cosa importante.

    @sem: certo, è più che probabile che le iso siano state messe a disposizione su web dagli abbonati stessi. Non è che l’abbonamento garantisca la legalità nel comportamento di una persona, così come avere la patente non garantisce che chi ce l’ha guidi correttamente rispettando il codice della strada :)

  56. Rospox says:

    @Moster

    renatofg ha detto che lui non l’ha cambiata ma qualcunaltro l’ha fatto visto che la frase è:

    "Fase 2 (wave 1): il a breve, sempre via WU, MU e WSUS, per tutte le altre 36 lingue supportate tra cui l’italiano. "

    ..e l’articolo "il" non si associa bene ad "a breve"

  57. mommy says:

    se entro domani la microsoft non pubblica il sp2 provvedero da me stesso cercando nel web una di queste iso di cui si sente tanto parlare

  58. lorenzo says:

    buongiorno a tutti,

    qualcuno per cortesia mi saprebbe dire quando esce sp2 di vista in italiano?

    grazie mille

  59. mody says:

    @lorenzo: questo è il bello! : sono reticenti comunque se fai un giro sul web trovi le iso già pubblicate sul web da più di quindici giorni: sono quelle originali rilasciate agli abbonati

    saluti

  60. lorenzo says:

    grazie mille mody per la gentile risposta, ma a parte che non ho molta pratica e non saprei dove cercare, preferisco scaricare l’iso dal sito microsoft….mi sento più sicuro….pazienza aspetteremo…però è spiacevole vedere che non solo microsoft (ma anche tante altre case produttrici di software che io uso…di cui non faccio il nome) negli aggiornamenti, lasciano sempre l’italiano per ultimo,come se fosse un paese di serie B….. :-(

    buona giornata….

  61. renatofg says:

    @lorenzo: appena abbiamo news sul rilascio vi faremo sapere, in ogni caso il Service Pack sarà disponibile entro fine giugno.

    L’Italiano non è l’ultima lingua, ma non è neanche una delle prime 5 :).

    Renato

  62. lorenzo says:

    grazie renato, prima non avevo letto questo argomento del blog fin dall’inzio, ed avrei avuto già la risposta (che uscirà entro fine giugno), senza inserire il mio msg….chiedo scusa…inoltre ho letto la mail su PC Professionale, ed ho capito i motivi di questo ritardo.

    Ho provato circa 2 mesi fa (e poi disinstallata) la versione non definitiva del SP2 per Vista, e nel mio pc funzionava tutto perfettamente come prima con SP1 (driver, programmi ecc.)….credo (e spero) che anche con la versione finale sia così.

    saluti

  63. renatofg says:

    @lorenzo: nessun problema, figurati :)

  64. Giova says:

    scusate ma quando esce sto benedetto sp2

  65. ben says:

    ancora giugno non è finito … ma sta per finire …. vediamo

  66. Giova says:

    si speriamo….

    io però vorrei proprio sentire cosa direbbe la microsoft se pagassi con un mese di ritardo la mi copia ORGINALE di Vista o di W7

  67. ben says:

    windows 7 si sà bene quando uscirà … il sp2 di vista ancora no… misteri della microsoft ..

  68. renatofg says:

    @giova: per l’ennesima volta: non c’è nessun ritardo.

    Perchè?

    Rileggi i commenti dall’inizio e lo scoprirai.

  69. Giova says:

    no infatti non c’è nessun ritardo

    per Microsoft è normale fare cosi, non è mica la prima volta

    con l’SP1 hanno fatto la stessa cosa…

    al di là di questo che, appunto, è normale io avevo chiesto una data ma evidentemente le cose devono uscire a sorpresa cosi c’è piu gusto.

  70. Zak84 says:

    @renatofg: Hai tutta la mia ammirazione per la pazienza che riesci ad avere. Avrai ripetuto lo stesso concetto una decina di volte solo in questa discussione e puntualmente gli stessi utenti fanno sempre le stesse domande. C’è da diventare matti! 😛

  71. ONDA says:

    Bao vabbè tante polemiche ed una certezza, chi è abbonato e paga ha prima gli aggiornamenti, questo è un dato di fatto, supporto o non supporto.

    Io invece avrei sperato in un link pubblico immediato visto che ho pagato la licenza del mio vista business.

    Per chi non riesce proprio ad aspettare bsta googlare!

    cmq,

    @dovella: "Volete SP2? OK questo è il download ma il supporto lo avrete tra un mese."

    NON STA IN PIEDI QUESTA AFFERMAZIONE

    @renatofg: "Chi vive in una realtà aziendale, e quindi lavora in un dipartimento IT…"

    PAROLE SANTE!!!

    @giacomo:I reparti IT enterprise devono testare il service pack non perchè non si fidino di Microsoft ma per testare l’impatto sull propria infrastruttura, e per instrastruttura intendo anche appliczioni sviluppate in casa etc etc…

    good night 😉

  72. Giova says:

    quoto ciò che avete detto…

    infatti ormai è chiaro, dato che non è la prima volta, come fa microsoft e quindi amen, secondo me non è una cosa giustissima ma avranno i loro motivi.

    Quello che non tollero è quest’atteggiamento per cui non si deve sapere quando esce.

    Anzichè fare tutto questo macello non sarebbe piu semplice dire che esce il 30 giugno e basta, cosi uno quel giorno li si collega e se lo scarica, senza bisogno di stare tutto giugno a cercare notizie sull’uscita.

    è anche una questione di serietà dato che il pacchetto esiste gia.

    Al lavoro mi licenziano subito se gli dico che la relazione la consegnerò orientativamente entro fine giugno; ma che risposta è?

  73. renatofg says:

    @Giova: dire entro fine giugno significa dare una scadenza.

    Non dare il giorno esatto consente di avere un buffer di tempo per gestire eventuali emergenze o problemi dell’ultimo minuto.

    Il macello lo sta facendo chi non sa aspettare, e pretende di avere le cose come e quando decide lui.

    Anche quando ordini un’auto nuova il concessionario non si prende la responsabilità di dare una data precisa, ma il periodo indicativo in cui l’auto sarà a disposizione.

  74. Giacomo says:

    …ma avete tutti quanti il pc talmente imballato che se non installate adesso il sp2 di vista non riuscite a lavorare?

    …senza il sp2 installato non vi si accende più il computer?

    …se non installate in questo preciso istante comincia ad uscire fumo nero dalla ventola?

    …e poi… ho diritto, microsoft deve… penso che molti di voi, come il sottoscritto del resto, hanno acquistato windows o OEM oppure una retail: il nostro "diritto" si ferma li (consiglio vivamente di rileggere l’EULA). Ricordiamoci che c’è chi paga abbonamenti per avere un servizio aggiuntivo e mi sembra quindi logico che questi abbaino un servizio diverso. E’ inutile tirare su polveroni sul "ho pagato": fino ad oggi Microsoft continua a rilasciare costantemente aggiornamenti. Vi ricordo che ci sono moooolte altre software house che i service pack o maintenance pack, li rilascia solamente a chi paga un canone annuo.

    Quello che abbiamo pagato ce l’abbiamo.

  75. Giova says:

    @renatofg

    ok allora bastava essere chiari.

    Non avete un organizzazione in grado di finalizzare con precisione la data di rilascio.

    Comunque dato che avete questi problemi a mio parere sarebbe meglio mettere una data piu lontana ma sicura.

    Mi spiego meglio:

    la M pensa di rilasciare la patch nell’ultima settimana di giugno? bene: mettete come data ufficiale il 3 luglio in questo modo sarete sicuri che per quella data la patch ci sarà.

    Ognuno fa il suo lavoro e non voglio dare consigli a nessuno però la mia ti sembra una richiesta cosi assurda?

  76. renatofg says:

    @Giova: dire entro fine giugno significa dire entro il 30 giugno.

    Non penso che dire "il 3 luglio" cambierebbe molto le cose.

    La data di rilascio di Snow Leopard è forse pubblica?

  77. ben says:

    bene ragazzi, direi che è il caso, dopo tutte queste discussioni polemiche ecc., di aspettare e basta…  l’importante che  SP2 arrivi possibilente entro giugno come seriamente e diligentemente (a quanto pare) annunciato.

    Cominciamo il conto alla rovescia : – 6

  78. Giova says:

    @renatofg

    Ti garantisco invece che le cambierebbe alcune cose, tipo queste polemiche tanto per dirne una.

  79. silvio says:

    Essendo un abbonato alle news del sito di pc pro (la rivista), ho letto l’articolo "che fine ha fatto il sp2 di vista" e poi letto la mail inerente del sig. renato, che trovo molto esaustiva e che mi ha portato fin qui, quindi nel mio intervento in questo blog, non parlerò di quando sarà disponibile a tutti sp2, perchè lo sappiamo già. inoltre trovo esattissimo il commento, che sottoilnea, che quelli che hanno pagato un abbonanamento aggiuntivo, è giusto che abbiano un trattamento di riguardo..altrimenti cosa pagano a fare.

    ho letto con attenzione tutti gli interventi, di questo argomento "SP2 per VISTA" ed ho notato diverse volte l’uso del termine ASSISTENZA, ed è su questo che vorrei dire la mia opinione e le mie eseperienze in tal senso.

    possiedo da circa 2 anni, vista x 86 e x 64 ultimate, regolarmente comprati e pagati e descriverò un paio di esempi, per cui ritengo che l’assistenza, sia cosa molto importante per aziende ed affini, ma per quel che riguarda l’untente singolo, molto opinabile.

    es n. 1-

    installo vista x64 ultimate (poi aggiornato a sp1), la mia stampante HP deskjet 720c, viene riconosiuta perfettamente dal sistema e compare nella lista stampanti, ma non funziona.

    è vecchia lo so, ma va una favola, non si inceppa mai e da stampe di ottima qualità, quindi non vedo perchè cambiarla-guardo sul sito microsoft nelle pagine di aiuto agli errori e trovo che lo spooler (se non stampa) vuol dire che è bloccato-soluzione: riavviare la macchina o fermare e riavviare il servizio spoller- ok faccio tutto questo, ma la stampante sul 64bit non va-quando si lancia una stampa, tipo la pagina di prova, sembra che voglia partire, ma si blocca subito- a questo punto in teoria dovrei chiamare l’ssistenza microsoft e cose mi potrebbero dire? di cambiare la stampante che è vecchia, ma questo lo so da me, senza bisogno dell’assistenza.

    es 2-

    vista ultimate x32 con sp1- il mio scanner canon 3200f, che questo non è antico-canon non rilascia driver, si è fermata nel 2006, e all’uscita di vista, al driver per xp, ha aggiunto che va anche per vista-cmq lo scanner funziona su tutti i programmi e va molto bene, però sul programma per i fax di vista (windows fax mi pare si chiami) non va-il msg dice che non ho nessun scanner installato, però tutte le altre applicazioni lo vedono e lo fanno funzionare.

    il driver logicamente non è adatto perchè venga "visto" da questa ultilità integrata in vista-a questo punto se chiamassi il servizio assistenza, mi risponderebbero di cambiare lo scanner, oppure che giustamente non è colpa di microsoft, se canon non ha fatto un driver nuovo, oppure che faccia la scansione del doc che vorrei inviare per fax con altro programma, salvare il file e poi importarlo in fax di windows e spedirlo-ma anche queste risposte le so già di mio, senza usare l’assistenza.

    scarico la rc di win 7, regolarmente usando il mio indirizzo di posta hotmail, e prendo anche la versione x64, per testare se la stampante per caso funziona-non funziona ed è la stessa cosa come per vista x64, da qui capisco che il driver per hp deskjet 720c. è lo stesso usato in vista.

    riguardo lo scanner, canon non ha mai rilasciato driver a 64 bit, quindi il problema non si pone.

    ma nel 32 bit, anche su win 7 rc, è la stessa cosa, il programma per i fax integrato non riconosce il mio scanner.

    a questo punto, l’assistenza per quel che mi riguarda, potrebbe anche non esistere, perchè questi problemi non li saprebbe risolvere e per gli altri, errori ecc.. si trovano soluzioni sui vari forum, oppure se si ha pazienza di aspettare si scrive una mail a pc professionale, rubrica "la posta" e loro nella maggior parte dei casi, trovano una soluzione.

    inoltre negli interventi qui, ho letto di "paure" che dopo aver installato i vari sp, poi il pc non si accende più-io credo che la soluzione sia estremamente semplice-con una cifra molto bassa, si acquista un programma, che fa la copia esatta del disco fisso che vogliamo e la salva in una immagine, o su altro hd o vari tipi di supporto removibile.

    una volta salvata quell’immagine, si può smanettare alla grande senza nessuna paura, neanche dei vari virus, troian, spyware ecc. perchè nel caso di problemi, in pochi minuti si ripristina il sistema con l’immagine salvata in precedenza.

    e per ultimo, io dall’uscita di vista, per "risolvere" i problemi che ho citato (scanner-stampante su vista) ho sempre installato 2 OS, su 2 hd perfettamente indipendenti-come primo la SOLIDA ROCCIA: XP -SP3, e quello va sempre, riconosce tutto ed anche nei giochi pesanti, la differenza di framerate fra xp e vista è molto importante, chiaramente a favore di xp- poi come secondo OS a scelta metto o vista o ubuntu o ultimamente win 7 rc, regolarmente attivato e che una mail di microsoft, mi ha informato che sarà funzionante fino a circa metà 2010.

    uso windows ancora dalla versione 3.1 di tanti "secoli fa", e la mia impressione (è non solo mia) è che vista non è un "parto riuscito bene" come lo fu per win ME, che fu il più grande buco nell’acqua di micorsoft, rimediato dopo con xp, che nel tempo è maturato ed ancora ora è l’ OS microsoft più affidabile-vista è pesante, richiede risorse esagerate di hardware, troppa cura della grafica (aero ecc) che possono interssare ad un pubblico molto giovane e femminile, ma per chi ha necessità di lavorare veloce e senza tanti fronzoli inutili, non serve a niente-certo la grafica si può disattivare-ma nella sua realizzazione è stato curato molto più l’aspetto estetico, che il contenuto, diciamo "il motore"-prima della sua uscita nel 2005 si parlava di nuovo file system e tante altre novità. -niente di tutto questo fu fatto.

    ricordo ancora molto bene l’articolo di un giornalista di pc pro (se non erro nel 2006), che lo intitolò: e la montagna partorì il topolino, riferito chiaramente a vista.

    spero di non aver violato le regole di questo blog, che non ho letto per questioni di tempo, ma nel caso non era mia intenzione.

    buona giornata a tutti.

  80. renatofg says:

    @silvio: intanto ti ringrazio per averci raccontato la tua esperienza. Stai tranquillo, non hai violato nessuna regola :).

    Il problema dell’assistenza è sempre delicato, così come è delicato quello relativo alla compatibilità delle applicazioni.

    Bisogna anche considerare che non tutti gli utenti (consumer) sono così preparati da sapere cosa sia un backup o cosa significhi creare una immagine del pc per ripristinarla in caso di problemi.

    Per i problemi del tuo scanner e della stampante, se hanno una interfaccia USB potresti pensare di provare il Windows XP Mode di Windows 7, http://blogs.technet.com/italy/archive/2009/05/04/windows-7-rc-windows-virtual-pc-e-windows-xp-mode.aspx, che consente di redirigere all’interno della macchina virtuale con Windows XP i dispositivi USB collegati alla macchina Windows 7 (anche a 64 bit).

    In questo modo potresti installare nella VM con Windows XP i device driver e il software necessario per farli funzionare al meglio.

  81. silvio says:

    Io devo ringraziare te Renato per questa indicazione.

    Si i miei dispositivi sono usb e avevo letto qualcosa tempo fa, riguardo XP mode di win7, ma non avevo approfondito l’argomento. Ora dopo la tua indicazione, e il link che hai indicato, vedrò in maniera seria come funziona questa particolarità di win7.

    Riguardo win7, lasciando da parte piccole incompatibilità che ci possono essere con periferiche datare come le mie 2 citate, devo dire che promette molto bene. E’ "sveglio", veloce anche se installato su VM, richiede risorse hw in maniera giusta e non esosa (quindi installabile anche su macchine con potenza di medio e basso livello), meno "barocco" nella grafica molto sobria e bella, l’UAC scalabile in base alle preferenze dell’utente, il firewall di livello migliore dei precedenti ecc…insomma già la rc la trovo di ottimo livello, e credo che la finale sarà la giusta e degna erede di XP. Ottimo il fatto che si possa disabilitare IE8 e altre applicazioni, per chi ne preferisce altre. L’unica cosa che a me dispiace è che non abbia il progrmma per la posta, ho sempre trovato outlook express o windows mail, molto semplici, funzionali e già pronti…quindi su W7 ho installato win live mail, perchè mi da la possibilità di importare gli account salvati di outlook express in formato iaf.

    Per giusta valutazione senza pregiudizi di sorta, vorrei aggiungere qualcosa al mio intevento di oggi che ho dimenticato, ossia che Vista Ultimate, dispone di un sistema di backup proprio, di alto livello e molto funzionale, che oltre al backup semplice dei dati, provvede anche al salvataggio completo dell’hd, ripristinabile usando il dvd di installazione all’avvio. Un’ utilità che ho testato diverse volte, che funziona benissimo e molto semplice da usare da ogni tipo di utente esperto o meno esperto. Quindi per chi dispone della versione Ultimate di Vista, non è nemmeno necessario spendere soldi per mettere al sicuro il proprio sistema.

    Renato, grazie ancora della "dritta"….magari col tempo cambio idea sull’assistenza microsoft.  :)

  82. tam says:

    Il bello è che da oggi il sito italiano di micorosoft riporta addirittura la pagna dedicata all’SP2 raggiungibile dalla sezione Vista ma niente download!

    il link: http://www.microsoft.com/italy/windows/windows-vista/quick-start/service-packs.aspx

    Sembra prorio che ci stiano prendendo per i fondelli!

  83. messy says:

    anch’io aspetto con ansia il sp2 ma non vedo la necessità di  questi tipi di commenti. Credo che una società come Microsoft faccia scelte ben ponderate, il suo scopo,alla fine, è guadagnare. Non credo proprio che le sue scelte siano basate sull’antipatia per una nazione o per l’altra. Probabilmente hanno diviso il mondo in due (lingue principali e secondarie) per numero utenti o prodotti venduti o per non savraccaricare i server e mantenere un alta velocità in download  o chissà per cosa. Ok, forse siamo comunque utenti di serie B alla fine… ma guardiamo il lato positivo… abbiamo un mese di betatesting in più e in una scala molto più alta e in caso di problemi potremo avere una patch già a disposizione  o miglioramenti ulteriori grazie all’esperienza degli altri. Non sepre essere gli ultimi e peggio e cmq lamentarsi sempre non serve. P.S. complimenti a Renato per cortesia e disponibilità

  84. ben says:

    …. continua il conto alla rovescia …. -5

  85. mirto says:

    @tam: la pazienza è la virtu dei forti

    . se leggi bene nel link ci sta scritto entro giugno .. ascolta a messy … lamentarsi sempre non serve

  86. tam says:

    beh ..è vero mirto ti do ragione … una cosa è certa, comunque che se stiamo qui in ansia per il SP2 è perchè siamo fanatici del SO e questo la microsoft ce lo deve riconoscere io personalmente sono soddisfatto di vista pensa che l’ho acquistato non appena uscito (la versione home) come aggiornamento di XP all’inizio tantissimi porblemi ma dopo il SP1 il mio laptop con processore celeron M ha avuto performance eccellenti che sono andate migliorando nel tempo (a differenza di XP) sono curioso di vedere cosa succede con l’SP2

  87. renatofg says:

    @silvio: spero che l’indicazione ti sia utile.

    E’ vero l’utility di Complete PC Backup di Vista Ultimate è fatta bene e semplice da usare.

    @messy: grazie per i complimenti :)

    @tam: anch’io a casa ho un portatile con Pentium M e 1 GB RAM acquistato a fine 2004. Ho messo Vista Ultimate da quando è andato in RTM, poi ho aggiornato alla SP1 e anche io, nonostante "l’età" dell’hardware non ho mai avuto problemi. Anzi, spesso il mio portatile si è comportato meglio di molti pc più recenti.

  88. Rospox says:

    Sono nel campo dell’informatica ormai da 15 anni e posso dire con tutta tranquillità che l’Italia fa parte della fascia B o come la chiama Microsoft wave1.

    Personalmente non condivido le motivazioni dei “tempi tecnici” per i seguenti motivi:

    1) Il "supporto" sia di Microsoft che degli OEM molte volte si limita a Knowledge Base, FAQ, ecc. tradotti dall’inglese (spesso anche male).

    2) Gli OEM che testano o sviluppano driver, lo fanno all’uscita del RTM wave0 e ne specificatamente per ogni wave ne tantomeno per localizzazione.

    Credo che le RTW rilasciate in tempi diversi servano a dare più  tempo a Microsoft e agli OEM per scremare i problemi con rilascio di hotfix e driver evitando ai clienti possibili inconvenienti ed al supporto molte richieste di assistenza.

  89. ben says:

    bene .. a parte tutte le polemiche mi sembra che finalmente sia giunta  l’ora di rilasciare sto benedetto SP2…

    …… o no?

  90. ben says:

    .. comunque intanto il conto alla rovescia continua:

    ricordo : -5

  91. write says:

    non capisco … Man … il 21 luglio? verrà rilasciato IL VENTUNO LUGLIO!!!

    … non voglio credere che sia vero!

    renato che dici a tal proposito?

    che cosè questa reticenza?

  92. renatofg says:

    @write: al momento non ho nessuna news sulle date, dalle informazioni che ho mi risulta ancora entro fine giugno. Appena ho news vi faccio sapere.

    Renato

  93. ben says:

    ….. -4 (meno quattro) … a fine giugno!

  94. Maurizio says:

    A me sorprende l’aura di mistero maligno che circonda le informazioni a riguardo l’uscita per le rimanenti lingue.. "tra poco" "fine mese" "seconda metà del 2009".

    Mah, capisco che per fornire un supporto adeguato non sia facile, ma darsi delle scadenze precise fa parte (o dovrebbe far parte…) dei compiti di una ditta seria.

    Comunque, avrei una domanda: potrebbero esserci ulteriori ritardi, secondo voi, vedendo il delirio nei forum di supporto per i milioni di problemi che hanno avuto, dopo aver installato l’sp2, gli utenti dei 5 linguaggi "eletti"?

    buon divertimento, Maurizio

  95. renatofg says:

    @Maurizio: per quanto riguarda Vista SP2 il rilascio è previsto al momento entro fine giugno 2009.

    Come ho risposto a write, al momento non ho nessuna news sulle date. Se ho novità vi faccio sapere.

  96. Maurizio says:

    @renatofg: si scusa, non era una critica a voi, è solo che trovo molto strano che nessuno sappia una data precisa, tenendo conto del peso della ditta: posso capire che il negozio di animali che finisce un tipo di mangime non sappia di preciso quando il fornitore gliene riporterà, ma la microsoft.. percui mi interrogavo su eventuali problemi di altro genere, magari legati a quelli subiti da utenti degli altri languaggi, qualche intoppo imprevisto, chissà.

    comunque buon lavoro e buona attesa a tutti :)

  97. renatofg says:

    @maurizio: internamente sappiamo le date precise, ma le date precise non vengono rese pubbliche perchè, nel caso di problemi inaspettati vengono spostate cercando di rimanere quanto più possibili vicini ai periodi che sono stati comunicati in pubblico.

    L’obiettivo in ogni caso non è "uscire il giorno x" con il SP, ma renderlo pubblico quando si è ragionevolmente sicuri che non ci siano problemi sul grande pubblico.

    Buon lavoro anche a te! :)

  98. ben says:

    .. io intanto continuo a contare e sopratutto a ricordare

    voglio vedere dove andremo a parare

    ricordo: – 4

  99. ben says:

    …… – 3 (meno tre giorni e finisce giugno!)

    ,,,, e ancora del SP2 all languages nessuna notizia mentre ricordo che gia milioni di utenti nel mondo lo hanno da un mese

    vogliamo arrivare all’ultimo giorno?

  100. renatofg says:

    @ben: se è necessario sia arriva all’ultimo giorno e se serve si finisce anche a luglio.

    Come ho già detto (e come ha detto da tempo il team di prodotto) l’obiettivo inon è "uscire il giorno x" con il SP, ma renderlo pubblico quando si è ragionevolmente sicuri che non ci siano problemi sul grande pubblico.

  101. Giacomo says:

    @Ben:…e se a luglio ancora non si sarà visto cosa succederà? Attacco termo nucleare alla terra?

    …a questo punto mi auguro veramente che arrivi a fine luglio, anzi… agosto!

  102. ben says:

    sbaglio o già al grande pubblico è gia stato rilasciato continuate a prenderci in giro? noi non siamo  il grande pubblico ma il piccolo pubblico

  103. @ giacomo says:

    fatti gli affari tuoi si vive di più credimi

  104. ben says:

    @giacomo

    il fatto che tu consulti questo blog vuol dire che anche tu sei ansioso …

  105. Giacomo says:

    …eh si, sono ansioso anch’io: stò finalmente imparando a contare alla rovescia partendo da 6 che ora che siamo giunti al 3 non vedo l’ora di scoprire cosa verrà dopo!

  106. ben says:

    …. te lo diro domani allora cosa arriva dopo

  107. ben says:

    In altri blog dicono che c’è un problema con W7 E e questo è in qualche modo correlato anche al rilascio del SP2

    il problema riguarderebbe la possibilità di disinstallare in vista IE8 in modo da poter eventualmente consentire l’aggiornamento a W7 sara vero?

  108. ben says:

    @giacomo non vedi l’ora di sapere cosa viene dopo 3?

    bene presto accontentato: 2 proprio cosi viene il due

    saluti

  109. renatofg says:

    @TUTTI: Calma, siete invitati a mantenere tutti la calma e a rispettarvi. I commenti sono liberi e senza registrazione, a patto che il comportamento di tutti lo consenta.

    @Tancredi: commento eliminato, gli inviti ad usare mezzi illegali per accedere al software non sono consentiti (anche se sono d’accordo che il blog viene usato per scaricare la tensione, e mi va anche bene finchè la conversazione resta aperta, corretta e trasparente).

    @ben: Windows 7E e Vista Sp2: al momento non mi risulta ci siano legami tra le due cose.

  110. Tancredi sorrt says:

    Io cercavo di essere più sottile di quello che è apparso.

    Infatti se una persona acquista un prodotto al quale viene data un’assistenza dal produttore e quest’ultimo a decidere quando e perchè aggiornare il prodotto.

    Se si vuole essere liberi di fare a modo proprio allora sono aperti quei circuti nei quali la garanzia e solo qualke virus quando và bene.

    Saluti .

    Io continuo ad usare il vecchio ed onesto Xp Pro al quale per il momento non intendo rinunciare quindi sono al di fuori delle parti .

    a riciao e buon lavoro a tutti

  111. Nicola says:

    l’italia è sempre l’ultima ruota del carro… resta il fatto che in 5 lingue il service pack è stato rilasciato. In italiano no. Si vede che le priorità sono state altre… L’italia conta molto poco a livello europeo e mondiale.

  112. Nicola says:

    Windows 7 lo comprerò sicuramente in inglese.  :)

  113. Andy says:

    potrebbe essere una buona idea prendere il prox sistema operativo in francese, spagnolo o tedesco, almeno da imparare un’altra lingua, tanto.. comunque, se fosse stato solo un fatto di numero di utenti, avrebbero dovuto fare un pack includendo il cinese (almeno quello semplificato) e non il giapponese. decade anche il dire "l’obiettivo non è ‘uscire il giorno x’ con il SP, ma renderlo pubblico quando si è ragionevolmente sicuri che non ci siano problemi sul grande pubblico.". ebbene, per il grande pubblico e’ gia’ fuori sp2 da un mese mi pare, quindi dovrebbe essere gia’ abbastanza sicuro. e in piu’, non per sfiducia, ma non credo che se ci fossero dei stati dei problemi, starebbero risolvendo per fare uscire la copia migliorata per gli italiani.. ovvero, non credo che farebbero uscire la versione buggata per i 5 linguaggi come test e poi mandare in giro quello per gli altri migliorato e non solo tradotto e basta..

  114. messy says:

    non si parla di sp2 buggata per le prime lingue e corretta per noi ma problemi nuovi con il sp2 risolti con una patch che noi potremo avere subito visto il ritardo di rilascio. Secondo me  domani sarà il giono del rilascio della 2 wave

  115. ben says:

    con il rilascio del SP2 sara forse prevista la possibilita di disinstallare IE in modo da consentire in futuro l’eventuale aggiornamento a W7?

  116. Andy says:

    Per messy: si si, chiaro che usciranno mille patch successive, e non un sp "geneticamente modificato" per noi italiani.. era in senso ironico, in piu’ immagina questo scenario: la patch di cui immagini te deve essere tradotta per noi, quando la rilasciano, un mese dopo?

  117. Tancredi sorrt says:

    Renato invece, per rompere la monotonia, vorrei conoscere se tutti i presenti sono felici utilizzatori di IE8.

    Io nella mia piccola realta aziendale ho dovuto rinunciarci, infatti fino alla RC tutto funzionava benissimo ma con la versione finale non sono riuscito a rendere stabile l’utilizzo delle applicazioni gestionali realizzate in visula-cobol ed altri applicativi server .

    Poi non digerisco la questione che se si aggiungono siti con restrizioni alla lista di IE8 non si avvia più.

    Perchè allora MS non fà sparire la funzione siti bloccati visto che è useless.

    Sempre mentre aspettate-iamo la SP2

    Ciao

  118. renatofg says:

    @Tancredi: per rendere stabile l’utilizzo delle applicazioni gestionali vuoi dire che avevi problemi di rendering, oppure dei veri e propri crash?

    Per quanto riguarda la funzionalità "Siti con Restrizioni" sinceramente non l’ho usata molto, ma non ho neanche trovato problemi particolari.

    Su che OS stai usando IE 8?

    Renato

  119. Tancredi sorrt says:

    Ho provato ad usarlo in un dominio , windows Server 2003 e work station Xp Pro  Sp2 ed Sp3 ,(2 server – 80 PC)

    IE8 risulta molto lento ad avviarsi e con alcune applicazioni và in crash con il noto avviso " l’applicazione verra terminate".

    Quello che è veramente strano è il fatto che IE8 RC funzionava benissimo.

    Fortunatamente le prove sono state condotte solo su un paio di PC.

    Poi se si utilizza spybot o spyware blaster e si apllicano le immunizzazioni bloccando siti di notoria pericolosità IE8 non si avvia proprio , se si cancella la lista siti bloccati torna a funzionare.

  120. renatofg says:

    @Tancredi: ho cercato online, sembra che il problema sia dovuto a come Spybot usa la funzionalità di IE 8 per la gestione dei siti bloccati, e il problema dovrebbe essere risolto installando il fix dell’articolo 969897 della Knowledge Base TechNet:  http://support.microsoft.com/kb/969897 .

    In realtà, visto che stai usando IE 8 in dominio, io proverei ad usare la funzionalità nativa di IE 8, lo SmartScreen filter, per bloccare la navigazione sui siti a rischio. Potresti dire via GPO che, per i siti "intercettati" dallo SmartScreen Filter, viene completamente bloccata la navigazione agli utenti.

    Così non avresti bisogno di un ulteriore programma da utilizzare…

  121. Tancredi sorrt says:

    Grazie per il tuo sollecito riscontro Renato.

    Ti assicuro che ho provato di tutto pescando dai vari blog.

    Ho anche disinstallato i soft di terze parti ottenendo sensibili miglioramenti però francamente IE7 si è dimostrato per momento la soluzione più affidabile.

    Prova tu a questo sito
    http://www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/ed/Servizi/Servizio+Telematico+Doganale+-+E.D.I./;

    Ciao e grazie per la Tua generosa disponibilità almeno ti ho fatto parlare d’altro e non sempre come da qualche settimana di SP2.

    Auguri e buon lavoro ancora

  122. messy says:

    per quel che possa valere ti do anche la mia esperienza, in uffico ie8 non funziona  neanche a me per le applicazioni (è tutto virtualizzato o web) ma non so in che linguaggio sia scritto, invece da ie5.5 al 7 funziona tutto benissimo. Non so che tipi di restrinzioni abbia l’8 ma non c’è modo di farlo funzionare per ora. Per la navigazione invece nessun problema (vista H.E. e xp H e Pro)

  123. carlo says:

    Comunque non mi aspettavo che su Seven europeo mancasse internet explorer, che a mio avviso (sopratutto la versione 8 presente in windows 7) è molto migliore e veloce di mozilla. Vabbè eventualmente userò Chrome. E’ stata una bella sòla da parte di Microsoft per gli utenti europei la mancanza del browser, sempre per i soliti problemi antitrust e roba varia.

    Ps. Windows 7 uscirà a luglio??

  124. renatofg says:

    @carlo: non posso comentare molto l’argomento, data la delicatezza della contenzioso legale, ma credo sia eccessivo considerarlo una "sòla da parte di Microsoft per gli utenti".

    Microsoft cerca di essere compliant alle richieste che la comunità europea ha fatto.

    In ogni caso sarà Internet Explorer 8.0 sarà installabile separatamente su Windows 7, e i pc venduti dagli oem avranno sicuramente un browser preinstallato.

    Non vedo grossi problemi per gli utenti quindi, nella peggiore delle ipotesi dovranno fare qualche "click" in più per installare manualmente il browser.

    @Tancredi: il sito che mi hai segnalato.. dovrebbe avere problemi con IE8?

    @messi: le applicazioni che hanno problemi, utilizzano al loro interno dei componenti di Internet Explorer per fare il rendering di contenuti HTML?

    Che tipo di problemi hai esattamente?

  125. Tancredi sorrt says:

    Il sito che ti ho segnalato è l’accesso ad una applicazione online di MinFin per le dichiarazioni mensili delle accise.

    Bene con IE8 fino ad adesso ti posso assicurare che in Lombardia e Veneto nussuno è riuscito ad usare l’applicazione.

    Con IE7 e Firefox 3.0.10 và tutto senza grossi errori java script ed altro, infatti molte ditta hanno dovuto fare il downgrade da IE8 a IE7 per potere operare.

    Comunque quello che è MOLTO STRANO sta nel fatto che con IE8 RC funzionava bene.

    comunque non me ne faccio un cruccio perchè l’importante è mettere le ditte in condizioni di operare e con IE7 ci siamo.

    Credo anche che il problema sia anche di come è stata realizzata l’applicazione ma con SOGEI nessuno ha il potere di

    cavarne un ragno dal buco.

    Ciao e grazie ancora complimenti per il tuo impegno e disponibilità Tancredi

  126. renatofg says:

    @Tancredi: avete già provato immagino ad inserire il sito nella lista di quelli compatibili o dei Trusted Sites?

  127. Sergio says:

    mi inserisco in questa discussione sul service pack di Vista, Leggendo forum e blog stranieri, per quello che riesco a capire, si evidenziano diversi problemi per alcuni utenti, per esempio reboot continuo del pc, conflitti con driver audio, incompatibilità con diversi programmi per esempio di grafica…

    forse essere gli ultimi non sempre è un male.

    Ciao a tutti

    Sergio

  128. Alessio says:

    Ho installato il Service Pack 2 sul mio Pc da una ventina di giorni, ma non ho riscontrato ALCUNA delle anomalie che vengono descritte… Trovo, inoltre che le prestazioni, siano migliorate di un’altro 10% rispetto al Sp1. Per tutti:

    – VELOCITA’ INTERNET:

    DA PROMPT COMANDI, COPIARE QUESTA STRINGA

    netsh interface tcp set global autotuning=disabled

    – VELOCITA’ HARD DISK:

    Attivare tab su Hard Disk, e poi memoria RAM per MBR:

    Aprite un prompt dei comandi in modalità amministratore. Per farlo è sufficiente utilizzare il tasto destro del mouse sull’icona del prompt dei comandi e selezionare il comando Esegui come amministratore.

    Eseguite i seguenti comandi per incrementare la cache:

       fsutil behavior set memoryusage 2

    Per controllare l’attuale valore configurato, eseguite questo comando:

       fsutil behavior query memoryusage

    Riavviare!

    – ATTIVARE AVVIO DUAL CORE DEL PROCESSORE attraverso MSCONFIG

    – AUMENTARE REATTIVITA’ DEL PROCESSORE

    Cliccare su Start

    Scrivere regedit e cliccare Invio

    Andare su HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlPriorityControl

    ed inserire il valore di Win32PrioritySeparation a 26

  129. Sergio says:

    Ok, allora considerato che non c’è nessun problema sicuramente uscirà oggi come promesso dalla stessa Microsoft.

    Perchè non dovrebbe.

  130. renatofg says:

    @Alessio: alcuni dei tuoi consigli possono migliorare le prestazioni su alcuni sistemi, ma non su tutti.

    In ogni caso non consiglio di fare modifiche alla configurazione di sistema se non si sa esattamente cosa si sta modificando e se poi non si è capaci di tornare indietro nel caso ci siano problemi.

    @carl: commento rimosso, un Service Pack è sicuro quando è scaricato dalle fonti ufficiali.

  131. lorenzo says:

    oggi siamo il 30 giugno, ultimo del mese e non c’è nessun sp2 per vusta disponibile in italiano.

    quindi, dato che in questo blog si parla di correttezza e trasparenza, credo sia correntto togliere la frase all’inizio:

    La versione Italiana sarà disponibile entro fine giugno insieme alle altre lingue.

    e mettere: a data da definirsi.

    correttezza e trasparenza dovrebbe essere da entrambe le parti: chi scrive e chi gestisce il blog.

  132. AlainCh says:

    Ho letto, letto, letto,,,,,  tutto il thread….. letto, letto …. poi mi sono svegliato,  alzato, e niente SP2.

    Purtroppo quando a gennaio ho comperato il nuovo laptop ed ho chiesto:

    1) e’ possibile avere il PC con XP

    2) e’ possibile avere il SO in INGLESE ?

    mi e’ stato risposto :     N O   !!

    Quindi mi ritrovo con una macchina con VISTA ITA

    e dire che ho pagato….

    Se qualcuno mi spiega:

    se e come sia possibile chiedere a Ms di cambiare gratuitamente lingua del SO

    sarebbe già  ‘na gran bella cosa.

    Vista la qualità delle risposte mi sembra il posto giusto dove fare domande

    aspettando

    AlainCh ( SP2

  133. Giova says:

    @AlainCh

    non si può cambiare la lingua nativa di Vista a meno che non fai l’upgrade a Vista Ultimate.

    oppure lo ricompri online nella lingua che desideri.

    @tutti

    aspettiamo, non è ancora giorno in america, è piu probabile che esca questo pomeriggio.

  134. Ugly says:

    @lorenzo il 30 giugno termina alle 23,59… leggendo i post sembra che sia il primo SP con cui avete a che fare! Se sarà disponibile oggi, lo sarà sicuramente verso sera!

  135. Alessio says:

    Ragazzi tocchera abbonarsi a TechNet per avere i prossimi Service Pack…

  136. Dimmu says:

    Spettacolo, sul sito della microsoft, mi dice che sto utilizzando XP SP2.. peccato che sia su Vista SP1.. mi sa che stanno a fare qualche genialata imminente :)

  137. Dimmu says:

    per stemperare gli animi: dal sito microsoft leggo:

    "Scarica i Service Packs per aumentare l’affidabilità e la protezione del tuo PC con Windows Vista. Cosa aspetti?"

    cosa aspetto? che lo mettiate scaricabile! heheh

  138. renatofg says:

    @Alessio: non serve nessun abbonamento, i Service Pack vengono rilasciati gratuitamente a tutti gli utenti.

  139. nick says:

    basta renato abbi la compiacenza di non commentare piu sai soltanto dire bla bla bla e non sai nemmeno tu perche questo sp2 tarda a uscire quindi fammi il piacere evita di rispondere e chiudi questo blog che ci fai piu figura

  140. carl says:

    … ma più ufficiale di cosi lo ha rilasciato la TecnNet agli abbonati

  141. Dimmu says:

    @carl: lo sappiamo che è già fuori per tutti, tranne per quelli che non sono abbonati a technet e vivono nel terzo mondo informatico, come ad esempio gli end-user in italia

  142. AlainCh says:

    Windows Vista Enterprise with Service Pack 2 (x86) – DVD (Italian)

    mercoledì 17 giugno 2009, 3.03.56

    That’s it

    :-))))

    Dice Andreotti che:

    L’Sp2 logora chi non

    AlainCh ( ce l’ha

  143. Dimmu says:

    appunto che da metà giugno è disponibile che non si capisce il perché di tutte queste settimane di attesa per il link agli utenti normali

  144. write says:

    la data di uscita del SP2 è il 21 luglio come riportato più sopra in questo post (certo non da renato!)

  145. write says:

    pardon sono un idiota! L’SP2 è uscito e renato aveva ragione

    scusa renato da parte mia sono proprio un idiota

    me lo merito

  146. Dimmu says:

    per ancora 4 ore 40 minuti rimango alla segnalazione sul sito microzoft http://www.microsoft.com/italy/windows/windows-vista/quick-start/service-packs.aspx

    dal quale leggo: "Service Pack 2 (SP2), disponibile in italiano da giugno 2009, contiene tutti gli aggiornamenti rilasciati dopo SP1 oltre al supporto di nuovi tipi di componenti e di standard hardware."

    dopodiché si capirà se hanno le idee chiare o se stanno solo facendo casino contraddicendosi da soli

  147. Sergio says:

    Adesso su windows update disponibile,

  148. Ludo says:

    Microsoft comunque stavolta si è davvero superato…si è ritrovato proprio alle strette per rilasciare il nuovo service pack..speriamo che prima dello scocco della mezzanotte sia disponibile al download questo nuovo aggiornamento che premette innumerevoli migliorie..ancora 3 ore e 8 minuti per vedere se il colosso dell’informatica ha fatto cilecca..spero in bene…

  149. Dimmu says:

    si vede che mi odia, a me da i 34 aggiornamenti delle lingue e stop

  150. Sergio says:

    lo sto scaricando adesso da wu, 89 mb.

  151. Dimmu says:

    Mi sembra un po’ pochino 89mb :/ l’exe da tirare giù e’ over 300mb, non è che è qualche aggiornamento tipo sp2 di office2007? comuque strano, aspetterò fiducioso 😀 se domattina non e’ arrivato, qualcuno in alto (sopra le nuvole) si sentirà chiamare

  152. Sergio says:

    No, non sono così sprovveduto. E non ho nemmeno bevuto. Quando ho lanciato manualmente windows update mi dava come range da 60 mb a oltre 400. Poi, fatto il controllo, per il mio sistema, me ne fa scaricare 89.

    Comunque garantisco è il sp2 di vista.

  153. Dimmu says:

    a me continua a non darlo.. amen, che shagrath sia con me

  154. Ludo says:

    si Sergio ha ragione anche se io ancora non lo ho disponibile da windows update..l’aggiornamente da windows update è molto meno corposo..inizialmente la stima era che pesasse intorno ai 40 MB..

  155. Ludo says:

    E’ ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!

    era l’ora..brava Microsoft..lo carico subito

  156. Alessandro says:

    Scusate… mi dareste il link?

    Io non lo ho disponibile in Windows Update, ne’ tantomeno riesco a trovarlo…

    Ale

  157. AlainCh says:

    Ne Manco io riesco a trovarlo…. Sto ‘mpedito!!

    ‘nu link ci farebbe piacere!!

    ma

    AlainCh ( tanto

  158. AlainCh says:

    Questo il risultato cliccando sul link:

    PAGE NOT FOUND

    Sorry, no results found for: downloads details aspx displaylang en FamilyID 891ab806 2431 4d00 afa3 99ff6f22448d

    Redirecting in 5 seconds to web results using Bing (if scripting is enabled)

    Some Search Tips:

       * Make sure all words are spelled correctly.

       * Try different keywords.

       * Search the web with Bing.

    Products from Microsoft Store

  159. Giacomo says:

    Tutti disponibili a sparare a zero… nessuno ancora che abbia avuto il buon gusto di dire due parole verso Renato.

    …si diceva fine giungo, no?

    …spostate il mouse su quei due numerini che trovate in basso a dx nella barra delle applicazioni (ovviamente riferito a chi è sempre pronto a sparare a zero per poi sparire)…

    Thks Renato per le spiegazioni…

  160. Stefano says:

    Installato, tutto ok!

    Il sistema è più reattivo e si sono liberati circa 10GB di spazio su disco.

    Grazie Renato

  161. AlainCh says:

    d

    Ho dovuto far ripartire la macchina ..ma ora me lo ha trovato automaticamente su Wup.

    Complimenti a Renato…. per la previsione!!

    Scusa Renato, ma sapresti mica dirmi, per sabato, che numeri

    escono sulla

    AlainCh ( ruota di Torino  

  162. renatofg says:

    @Giacomo & Stefano: :) grazie per i "ringraziamenti".

    Quello che ho fatto fa parte del mio lavoro (forse un po’ esteso :)).

    Questa volta, probabilmente per un grande interesse del mondo consumer su questo Service Pack 2, è stato un po’ più difficile spiegare a tutti quello che stava succedendo e chidere un po’ di pazienza….

    Stasera poi ci si sono anche messi i server del download center, che probabilmente non hanno ancora la cache completamente allineata, e arrivare alla pagina del download è ancora difficile.

    Speriamo che per domattina sia tutto allineato e funzionante al meglio :)

    @AlainCh: ehhh.. magari lo sapessi! :)

    Renato

  163. carlo says:

    @Renato – Grazie 1000 dei chiarimenti

    Ok, pensavo non si potesse installare proprio internet explorer per blocchi vari del sistema. Comunque sto notando una maggiore stabilità in windows 7 build 7260. Avevo grossi problemi con la scheda video AGP (Aero crashava ogni tanto). Il problema per adesso non si è più presentato. Spero bene 😀

    Comunque bel sistema operativo il Seven…rapidissimo e stabile. Decisamente un passo avanti rispetto a Vista che già considero un’ottimo prodotto.

    Un’ultima curiosità: leggevo qualche giorno fa dei trucchi per rendere il Vista più veloce. Ad esempio disabilitare servizi all’avvio, togliere componenti che non uso disinstallandole, ecc…ma una cosa che non mi convince è disabilitare Aero. Se disabilito aero il pc lo trovo molto meno performante perchè la GUI non AERO è elaborata dalla CPU. Possibile che con Aero il pc vada molto più veloce??

  164. @renato says:

    ps. La build che ho provato è quella del ramo RTM, no winmain. Ho notato che è molto molto più stabile anche se in reattività era di poco meglio la winmain 7137

  165. renatofg says:

    @carlo: su alcuni computer, dove la GPU è in grado di supportare Aero, ma non ha memoria sufficiente, parte del carico di lavoro necessario per il rendering di Aero va a gravare sulla memoria di sistema e sulla CPU.

    In quei casi è meglio disattivarlo, per avere un sistema più performante.

  166. mario says:

    scusate ma chi ha vista 32 bit che pacchetto deve scaricare?

  167. Riccardo says:

    2 tentativi di installare SP2 falliti al punto 99% passo 3 (durata di installazione e rollback quasi 10 ore); adesso, dopo il secondo ripristino per incompleta installazione ho il PC bloccato e devo reinstallare Vista… vedrò stasera perchè adesso sono troppo inc… e devo lavorare con un muletto, tra l’altro il DVD di vista Ultimate che ho è pre SP1 e quindi mi aspetteranno 2 giorni di DL?????

  168. renatofg says:

    Riccardo, puoi trovare le informazioni di supporto su eventuali problemi alla pagina http://support.microsoft.com/default.aspx/kb/948465

  169. Tancredi srrt says:

    Scusami Renato,

    Io ho un problema con un NB SONY VAIO con Vista Sp2.

    Premetto che l’aggiornamento a Sp2 si è caricato senza errori e che apparentemente il PC funziona benissimo.

    Però un problema che già avevo con Sp1, e pensavo di risolvere con Sp2, si è invece amplificato ed esattamente dopo una navigazione in internet di circa 5 min sia firefox che IE si bloccano e non caricano più le pagine web.

    Il wireless risulta perfettamente collegato con segnale eccellente però non si naviga più a stento si riesce ad aprire la pag di google.

    Riavviando tutto si sistema ma dopo un paio di minuti va di nuovo in crash.

    Riferisco che contemporaneamente un altro NB con Xp sp3 connesso allo stesso accesspoint continua a navigare tranquillamente.

    L’unico dispositivo di sicurezza non microsoft installato è Avira 9 Premium.

    Ciao ancora e grazie per quanto andrai a disporre in merito

  170. carlo says:

    Qualcuno ha avuto problemi con Avira 9 e gli aggiornamenti dell’antivirus che vanno in conflitto con Vista SP2???

    Penso che avira 9 non sia completamente supportato da Vista Sp2!! Precisamente i problemi li ho incontrati con gli ultimi update di Avira 9 i quali mi hanno mandato KO la connessione a internet effettuata tramite Michelangelo USB cx. E’ come se mi avesse cancellato il servizio della Rete, perchè sotto "Connetti a", mi diceva che non esistevano connessioni!! Reinstallato il modem…stesso problema.

    Altro problema fastidioso è l’UAC, che ho prontamente disabilitato subito dopo l’installazione ma che dopo gli ultimi aggiornamenti di Avira, nonostante risultasse disabilitato sotto la sezione Account utente, continuava a chiedermi la conferma per eseguire ogni cosa! Tolto Avira 9 non mi ha più chiesto l’UAC ma la connessione non andava e ho riformattato tutto. Per ora passerò ad un altro antivirus al quale abbinerò un antispyware…

    ho letto che il sp2 che incompatibile con avira 8, ma vedo che anche la 9 è parecchio problematica.

    qualcuno sa dirmi qualcosa?

    leggete qua:

    http://www.megalab.it/forum/sistema-operativo/con-sp2-vista-non-va-piu-avira-t48792.html

    http://forum.avira.com/wbb/index.php?page=Thread&postID=793537

    http://forum.pcmech.com/showthread.php?t=207889

  171. renatofg says:

    @Tancredi: hai provato ad avviare Internet Explorer senza toolbar o plugin, usando il link "Internet Explorer nessun componente aggiuntivo" che trovi nel menù start?

    @Carlo: ho visto i link che hai segnalato.

    E’ difficile capire al volo a cosa sia dato il problema con Avira, ma sembra che rimuovendolo completamente e reinstallandolo il problema si risolva.

    Alcuni dei problemi sono dovuti probabilmente ad una registrazione non corretta di Avira nel Security Center, che indica l’assenza di un Antivirus.

    Speriamo che il team di Avira renda disponibile al più presto una versione aggiornata dell’Antivirus.

    Un consiglio: lascia UAC attivo. hai la possibilità di ridurre al minimo i prompt, ma non disattivare uac. E’ una funzionalità che ti aiuta a mantenere il sistema più sicuro.

    Renato

  172. Tancredi sorrt says:

    Cia renato e grazie sempre per la Tua disponibilità

    Alla fine ne sono venuto fuori con  "ipconfig/ dnsflush"

    e con una più accurata configurazione del firewall e schede di rete

    adesso sembra che tutto vada bene.

    Il tutto mi era capitatao con la peggior cliente : mia figlia!!

    Ps nel wire-less ho lasciato il DNS auto ed ho notato che usa l’IP del router ma adesso naviga fluidamente senza blocchi di caricamento pagine sia con IE7 che con FF 3,5.

    ciao ancora e buon lavoro ma visto il periodo BUONE FERIE

  173. renatofg says:

    Sono contento Tancredi :) ,

    grazie e buone ferie anche a te!

    Renato