Live Mesh: come sincronizzare file e cartelle tra dispositivi e persone differenti e accedervi da remoto


LiveMeshLogoWhite Come Pietro ha segnalato nel blog MSDN, è stata annunciata ieri la Technology Preview di Live Mesh, uno dei componenti della strategia Software+Services di Live che permetterà agli utenti di:



  • Sincronizzare file e cartelle tra dispositivi differenti: al momento il client per la sincronizzazione supporta Windows XP e Windows Vista, ma sarà reso disponibile un client anche per dispositivi Windows Mobile e computer con Mac OS;

  • Memorizzare file e cartelli in uno store online (al momento da 5 GB) e sincronizzarli con dispositivi differenti;

  • Accedere da remoto ai programmi installati su pc differenti (… non abbiamo al momento dettagli ulteriori…);

  • Condividere con altri utenti alcuni dei file e dei documenti;

  • Rimanere informati su cosa succede all’interno del nostro “Mesh”, vedere la presenza di amici, essere notificati su modifiche a documenti e cartelle.

LiveMesh01


Chi ha seguito la diretta della Keynote di Mix, sicuramente avrà notato che in quella occasione Ray Ozzie ha parlato più volte del concetto di “mesh”… (per chi vuole è disponibile anche la registrazione della keynote). Per ora Live Mesh è una Technical Preview (e non una Beta) su invito e con pre-registrazione via Microsoft Connect e limitata al momento agli Stati Uniti, ma permette già di avere un’idea sulla tecnologia a cui sta lavorando Microsoft.


Potete trovare una serie di video su Live Mesh in azione, e altre informazioni nel post di Pietro, dedicate anche ai Developer, visto sarà possibile utilizzare i servizi di Live Mesh e le API esposte come piattaforma applicativa per creare applicazioni custom.


Speriamo sia disponibile presto una Beta anche per il mercato europeo!







Renato

Comments (4)

  1. Anonymous says:

    Prima Technical Preview per Live Mesh: permetterà di sincronizzare file tra computer Windows e Mac, dispositivi Windows Mobile e uno Storage online, condividerli con altri utenti e tanto altro ancora…

  2. dovella says:

    ho seguito la questione 😀

    Ho beccato Steve Clayton che aveva 3 inviti per Live mesh

    sono stato il primo a comunicargli la Mail speriamo di riuscire ad accaparrarmi l invito ;D D

    vi faccio sapere 😉

  3. ale says:

    un virus crea plroblemi alla mia connessione potete aiutarmi?

  4. Anonymous says:

    Da PDC sono arrivate in questi giorni anche molte novità su Live Mesh, il servizio della piattaforma