Open XML: tutti i commenti hanno avuto una risposta


Come vi avevamo anticipato a dicembre, è stato pubblicato ieri dal gruppo di lavoro ECMA TC45 l’ultimo blocco di risposte ai commenti ricevuti sul candidato standard ISO (DIS 29500) Open XML.


Tutti i 3522 commenti inviati dai vari Enti Nazionali al team Ecma sono stati analizzati e hanno avuto risposta. In particolare, con le risposte agli ultimi commenti, sono stati indirizzati i dubbi relativi al linking di oggetti da piattaforma Linux (KParts di KDE e Bonobo objects di Gnome), gestione dei colori, hashing delle password, gestione dei formati di scrittura internazionali e supporto per l’accessibilità dei documenti.


Le persone di Microsoft che hanno collaborato con il team Ecma sono felici dei risultati raggiunti, e della collaborazione ricevuta anche da persone di Apple e Novell, ed è positivo anche il commento degli esperti di mercato.


In questi giorni Burton Group ha pubblicato una analisi su ODF e Open XML, che potete leggere e scaricare gratuitamente registrandovi sul loro sito.


A Febbraio a Ginevra inizierà una nuova fase del processo di approvazione di Open XML come standard ISO, con il Ballot Resolution Meeting.


Per chi è interessato ricordo che su SourceForge è possibile scaricare l’Add-in per Microsoft Office che permette l’interoperabilità tra documenti in formato Open Document Format (ODF) e Open XML, e partecipare al progetto di sviluppo e testing.


Come a dicembre vi consiglio dei blog per l’approfondimento di questo tema:








Renato

Comments (2)

  1. Anonymous says:

    Come annunciato da ECMA , il candidato Open XML (ECMA-376, DIS 29500) ha completato il suo processo all’iterno