Configuring SQL Server Database Mirroring across two Windows Azure datacenters using certificates

In this article, we will explore a SQL Server high availability and disaster recovery scenario with SQL Server Database Mirroring configured across two different Windows Azure datacenters, one in Western Europe and one in West US. Currently, a limitation in Windows Azure virtual networks does not allow an Active Directory domain to span across two…

2

Backup a SQL Server database to Windows Azure Storage

Starting from CU2 of SQL Server 2012 SP1, Microsoft has introduced an interesting feature letting you to backup a local database to Windows Azure storage. Now you can specify the option “TO URL” when you are performing a database backup task: in order to complete the task you need to have a Windows Azure subscription…

1

Recuperare la definizione di un oggetto di sistema

Ci sono diversi metodi per farlo, come utilizzare la stored procedure sp_helptext, fare una query sulla vista sys.system_sql_modules o una chiamata alla funzione object_definition. Di seguito un esempio con sys.tables : — SP_HELPTEXT sp_helptext ‘sys.tables’ — OBJECT_DEFINITION SELECT OBJECT_DEFINITION (object_id(‘sys.tables’)) — SYS.SYSTEM_SQL_MODULES (recupero schema_id e object_id dell’oggetto) SELECT schema_id FROM sys.schemas WHERE name = ‘sys’…

0

Trace flags

Esistono due tipi di trace flags : di sessione : validi solo per la sessione utente specifica globali : visibili per le tutte le connessioni aperte su quell’istanza A questo link è possibile trovare la lista dei trace flags disponibili per Sql Server 2008 con relativo scope

0

datetime2 e datetimeoffset

datetime2 può essere considerata come  una estensione del tipo datetime che consente un range di date più elevato (Da 1 gennaio 1 d.C. a 31 dicembre 9999 d.C) e una precisione frazionaria definibile dall’utente. datetimeoffset può rappresentare data e ora tenendo anche conto del fuso orario con i seguenti range : Intervallo di date da…

0

Posso configurare il Database Mirroring con … – Parte 3

Le transazioni Cross-Database NO. Perchè l’atomicità delle transazioni non può essere garantita in caso di failover. Questo vale sia per le transazioni tra diversi database sia per le transazioni distribuite che coinvolgono MSDTC. Trovate informazioni aggiuntive nei seguenti links. Riferimenti : http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms366279.aspx

0

Utilizzare la ROW compression in Sql Server 2008

Le nuove funzionalità di compressione dei dati presenti su Sql Server 2008 introducono una serie di strumenti per il calcolo della compressione e per la compressione stessa. Queste operazioni, che in Sql Server 2005 erano limitate ai campi di tipo vardecimal, ora possono lavorare su diversi tipi di dati numerici. Proviamo ad utilizzare la row…

0

REBUILD e REORGANIZE

La riorganizzazione di un indice è da preferire quando l’indice non è molto frammentato. Aiuta a liberare spazio su disco compattando le pagine dell’indice ed eliminando quelle vuote in seguito alla compattazione. Viene eseguito in automatico IN LINEA e si occupa di deframmentare i livelli foglia sia degli indici CLUSTERED che degli indici NONCLUSTERED ….

1

Auditing in Sql Server 2008

Le funzionalità di auditing di Sql Server 2008 permettono, in alcuni scenari, di ottenere con più semplicità informazioni sull’utilizzo del DB Engine rispetto a Sql Profiler, che comunque rimane ed è sempre valido. Di seguito trovate un semplice esempio su come tracciare le attività di selezione per un utente di test su una tabella. Gli…

0

Abilitare la backup compression per tutti i database dell’istanza

E’ possibile, con Sql Server 2008 Enterprise Edition, abilitare la compressione dei backup per salvare spazio su disco o su nastro. Si può specificare la compressione sia per un singolo backup sia di default per tutti i backups che verranno effettuati. Per abilitare la backup compression di default per tutti i database si può usare…

0