Mia breve intervista su oneITsecurity e su… Men’s Health!


… com’è strano guadagnare un po’ di visibilità pubblica! Per chi come me ha fatto fino a poco tempo fa un lavoro da consulente di sicurezza anche molto (molto) operativo, ritrovarsi a vivere di persona la predizione di Andy Warhol sui 15 minuti di celebrità, vi confesso, è davvero emozionante! Per mia natura (sono generalmente schivo e sono nato timido… e credo si noti ancora nelle mie occasioni di public speaking…) non sono propenso a montarmi la testa: questo però non vuol dire che non mi faccia prendere da quel pizzico di sano orgoglio nel mostrare ai miei famigliari i piccoli progressi del mio lavoro (è un modo anche per gratificarli per tutti i sacrifici che hanno fatto, che immaginerete anche voi se pensate che sono il classico studente "emigrante", come tanti, che ha lasciato la Puglia a 18 anni per studiare al mitico "Politecnico di Torino").

Un esempio? Se la redazione di Men’s Health osserverà un picco di vendite a Turi nel numero di marzo che è in edicola da ieri… è sicuramente colpa della mia numerosa famiglia (come già accennato nel mio primo post)! Certo avrei preferito essere recensito nella sezione "Sex symbol in copertina" …:-)))…piuttosto che in quella "Lavoro/Stress"… ma non si può avere tutto e subito! (attenzione non vi sto istigando a comprarlo! Per voi che seguite il mio Security Blog…;-)… il taglio dell’articoletto "Difenditi dagli hacker", nel quale ci sono solo un paio di miei spunti, è troppo divulgativo!).

Di certo una parte che apprezzo molto di queste occasioni di visibilità personale è la possibilità unica di poter parlare a molte più persone: è una sfida eccitante riuscire a far apprezzare il fascino della tecnologia (… e della sicurezza in particolare) a coloro che non sono propriamente "tecnici", con un impegno costante alla maggiore semplicità e alla estrema chiarezza.

E proprio una di queste ultime esperienze, l’ultimo video-editoriale sulla sicurezza di Vista, è stato spunto per una breve intervista su oneITsecurity, a cura di Manlio Torquato e Agatino Grillo, che ringrazio ancora per questa nuova possibilità di condivisione: se volete, è un altro modo per conoscermi un po’ meglio

 Intervista a Feliciano Intini sulla sicurezza di Vista


Share this post :

Comments (4)

  1. gnoccaSenzaTesta says:

    voglio vedere Feliciano a torso nudo su Men’s Health!

  2. Cara SenzaTesta, non puoi avere gusti così fetish… :-)… stai tradendo la tua identità non femminile…  (prevedo una nuova lavata di testa questa sera a casa…:-(…)

  3. Orazio Tassone says:

    Grazie a te per l’intervista che ci hai concesso 🙂

    "e credo si noti ancora nelle mie occasioni di public speaking…"

    Non mi hai dato questa sensazione all’aperitivo MClips di Roma 😉

  4. Ciao Orazio, ma quale "concesso" ??? Non sono mica una star di hollywood… (non ancora almeno ;-)) sono io che ringrazio voi di queste opportunità di parlare ai vostri lettori. Sulla mia timidezza: ho detto che sono "nato" timido … ma sono cresciutello ora… e poi l’aperitivo a Roma non era proprio una occasione di public speaking: era una bella chiaccherata per fare amicizia!